Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Risultati ricerca

16,00 €
16,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
12,00 €
12,00 €
In Stock

Pubblicato nel 1962 e riedito ora per la prima volta, "Dov'è lo zoo" è una storia di animali sbadati, una favola, con tanto di morale finale, come esigono i canoni del genere, raccontata con l'inconfondibile segno di un maestro della grafica americana come William Wondriska. Tutto ha inizio con la domanda che il signor Topo fa all'amico Serpente: "Dov'è lo zoo?". Una domanda che rimbalza senza risposta da un animale all'altro (dal coniglio all'elefante, dal coccodrillo alla giraffa) ingrossando la curiosità e la compagnia. Fino a quando il vecchio gufo, che dall'alto del suo albero e dei suoi anni tutto sa e tutto vede, non rivelerà quello che era ovvio fin dal primo momento.

In Stock

Un filo senza fine lega fra di loro un infinito alfabeto di oggetti, da un minaccioso alligatore ad un timido xilofono, dalla luna nella notte stellata al caldo sole del giorno. Seguendolo nel suo imprevisto viaggio, il lettore curioso incontrerà oggetti e animali rimasti annodati nel filo, che si succedono nell'ordine alfabetico delle loro iniziali in inglese. Dopo aver indovinato e scoperto, pagina dopo pagina, le classiche e spontanee illustrazioni di un colore fresco e vivace, si ritroverà ogni oggetto in un elenco finale, accanto alla sua traduzione italiana: un modo inatteso e divertente di iniziare a conoscere una nuova lingua.

In Stock

Grazie ad una fresca combinazione di disegno e fotografia, William Wondriska cattura con un tono leggero e spensierato l'emozione indescrivibile di un bambino nel fare una cosa "da solo". O meglio "da sola", poiché la protagonista di questo libro è la figlia dell'autore, Alison Wondriska, che alla già cospicua età di cinque anni sa contare fino a dieci, ascoltare papà che russa, mangiare un cono gelato, guardare una nuvola e cavalcare un elefante. Fra realtà e immaginazione, "All by myself" è stato fra i primi libri per bambini ad utilizzare al suo interno immagini fotografiche. Sono accostate alle esuberanti illustrazioni in vivo arancione grazie ad un'impaginazione dolce e curiosa, che accompagna la musicalità del testo e ha superato brillantemente la revisione finale di Alison stessa.

In Stock

Questo numero si pone l’obiettivo di “fare il punto” sulla situazione dell’albo illustrato e dell’illustrazione in Italia oggi. Gli indubbi progressi dell’affermazione dell’albo negli ultimi quindici anni spesso ci hanno portato a mettere in evidenza libri, editori, autori e stili e a lodare gli evidenti miglioramenti. Pure la sensazione è che ora ci sembra inutile, se non controproducente, continuare sulla scia dell’entusiasmo della novità, ma sia piuttosto necessario fermarsi e cercare di leggere con lucidità, dal punto di vista critico, i risultati effettivamente raggiunti, le criticità, i nuovi fronti verso cui è necessario lavorare.

La copertina e la quarta sono di Lilli Carré. Le illustrazioni interne sono di Nazli Tahvili.

In Stock