Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Risultati ricerca

10,00 €
10,00 €
In Stock
11,50 €
11,50 €
14,00 €
14,00 €
In Stock
12,00 €
12,00 €
In Stock
10,00 €

Frutto della più sofisticata ricerca scientifica, "niente" è versatile e polivalente. Ottimo come shampoo o dentifricio, è ideale per lavarsi il viso, ma anche il lavandino. "Niente" fa le scarpe a tutti. "Niente" funziona per colmare i vuoti della vita. Di più. Moderno elisir, "Niente" guarisce mal di denti e reumatismi, emicrania e mal di pancia. Allegri e scanzonati, i "consigli per gli acquisti" di "Niente" sono una fiaba satirica. Dall'estro di Charlip e dal segno essenziale di Dekker, lo straordinario ritratto "dell'anima del commercio": Niente. 

In Stock

Una montagna russa di sentimenti e sensazioni. Con le discese che tolgono il fiato e le risalite che rianimano. Da un maestro della letteratura per ragazzi un grande regalo a tutti i bambini che vogliono crescere. E anche a tutti noi. Lieve e delicato, ricorda che nella vita non sempre è primavera. Ma anche che l'inverno non dura in eterno. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un bambino e un gatto. Il "suo" gatto. Il racconto delle cure amorevoli, delle mille attenzioni, dei divertenti giochi ai quali, inspiegabilmente, il "suo" gatto sempre si sottrae. “Tu sei mio” gli dice il bambino. “Vieni qui, fai così, dimmi di sì. Io decido come stai, cosa fai, quando vai e quando resti. Gioca con me! Adesso dormi! E ora... salta! Fermo! Dove scappi?”. È cosa risaputa: si può ‘avere’ un cane, o un criceto, ma un gatto no. I gatti non si fanno possedere, non si fanno mettere i piedi in testa, né si fanno coccolare a comando... ma sanno cosa amare e, soprattutto, come farsi amare. Infinite sono le meraviglie che il gatto svela al “suo” bambino: annusare i prati, arrampicarsi sugli alberi, fingersi tigre per poi a sera accoccolarsi, libero, ai piedi del letto.

In Stock

Questo numero si pone l’obiettivo di “fare il punto” sulla situazione dell’albo illustrato e dell’illustrazione in Italia oggi. Gli indubbi progressi dell’affermazione dell’albo negli ultimi quindici anni spesso ci hanno portato a mettere in evidenza libri, editori, autori e stili e a lodare gli evidenti miglioramenti. Pure la sensazione è che ora ci sembra inutile, se non controproducente, continuare sulla scia dell’entusiasmo della novità, ma sia piuttosto necessario fermarsi e cercare di leggere con lucidità, dal punto di vista critico, i risultati effettivamente raggiunti, le criticità, i nuovi fronti verso cui è necessario lavorare.

La copertina e la quarta sono di Lilli Carré. Le illustrazioni interne sono di Nazli Tahvili.

In Stock