Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Risultati ricerca

12,00 €
12,00 €
In Stock
14,00 €
In Stock
18,00 €
In Stock
16,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock

«Cominciò a nevicare e ogni fiocco di neve che cadeva su di lei era come se ne gettassero a noi una cassetta piena, perché noi siamo grandi e lei era alta solo un pollice. Allora si avvolse in una foglia secca, ma non la poteva scaldare, tremava di freddo». Pollicina

Tutte le Fiabe di Hans Christian Andersen nell'unica edizione completa illustrata.

In Stock

L’abete narra di un alberello talmente ansioso di crescere e di fare altre cose che non riesce a vivere con gusto il presente. La tragica fiaba di Hans Christian Andersen viene rinarrata dalle sontuose immagini dell’illustratrice finlandese Sanna Annukka. Il volume è rilegato in tela verde con decorazioni a foglia d’oro. 

In Stock

l racconto visionario di Andersen tradotto e illustrato da Daniela Iride Murgia.

«Poveri fiori miei, sembrate così stanchi!» Dice la piccola Ida. «Eravate tanto belli ieri e adesso avete tutte le foglie appassite!» «Perché fanno così?» Domanda allo studente che siede sul sofà. Vuole un gran bene allo studente che è solito ritagliare per lei figure divertenti e bizzarre: cuori con dentro piccole signore; fiori e castelli volanti. Si divertono un mondo insieme.

Daniela Iride Murgia interpreta il racconto di Andersen facendo un omaggio al grande autore e alla Danimarca, paese a cui è molto legata.

Per grandi e piccoli

In Stock

"Al centro della vuota, sterminata solo di neve si stendeva un lago ghiacciato. Era crepato in mille pezzi, tutti perfettamente identici, tanto da essere un vero e proprio capolavoro. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

"Già da molto tempo l'anatra aveva come un presentimento. 'Chi sei? E perché mi strisci alle spalle di soppiatto?' 'Bene, finalmente ti accorgi di me' disse la morte. 'Sono la morte.' L'anatra si spaventò. Non la si può certo rimproverare per questo. 'E adesso vieni a prendermi?'". L'autore Wolf Erlbruch ha vinto il premio Hans Christian Andersen nel 2006, da molti considerato il Nobel alla letteratura per ragazzi.

In Stock

Considerato ormai uno dei classici della letteratura per l'infanzia, è tornato in una nuova edizione il pluripremiato libro di Maurice Sendak.

L'autore ha ricevuto numerosi premi: la Caldecott Medal per Nel paese dei mostri selvaggi (1964), lo Hans Christian Andersen Award per l’illustrazione (1970), il Laura Ingalls Wilder Award, conferitogli dalla American Library Association per l’insieme dell’opera (1983), e la National Medal of Arts (1996). Nel 2003 ha ottenuto il primo Astrid Lindgren Memorial Award, un premio internazionale di letteratura per ragazzi istituito dal governo svedese.

In Stock

È notte, i genitori sono usciti. Una bambina, rimasta sola in casa col suo bel gatto, sente arrivare il temporale. È ancora lontano, ma nella stanza è tanto buio. Il gatto sul letto, le si fa vicino, insieme ascoltano il vento e il silenzio. La bambina gli parla, e parlandogli si fa coraggio. Poi comincia a tuonare, la pioggia picchia sul tetto, lampeggiano i fulmini. La bambina esprime il desiderio di diventare più forte. Ed ecco nell’ombra il gatto si trasforma e cresce, cresce fino a diventare un magnifico leone mangia saette.

Un racconto sulla paura e il coraggio dei bambini, sulla segreta affinità che li lega agli animali, scritto da Ingrid Bachér e illustrato da Rotraut Susanne Berner, Hans Christian Andersen Award 2016.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Augusta Snorifass ha un guardaroba degno di una regina. Quarantaquattro vestiti ricavati dai più vari tipi di carta, confezionati con le minuscole forbici d'oro che custodisce nella tasca della sottoveste. Abiti per ogni occasione e ogni stagione: per volare sulla schiena del corvo Callisto e rincorrere il vento in una giornata di primavera; per galleggiare sul lago insieme a Kasper, il soldatino di stagno ritiratosi a vita pacifica; per esibirsi insieme ai topolini della famiglia Radisson in ardite acrobazie tra i rami dei limoni, o per condividere un momento di gioco e far sognare fatate lepri delle nevi...

Augusta Snorifass vive ancora oggi in un Castello in Danimarca. 

In Stock

È arrivato l’autunno. Alla sagra del paese tutti s’incontrano per fare festa insieme. Al Centro Culturale c’è un’esposizione di zucche e la più bella riceverà un premio. I bambini sono emozionati per la sfilata delle lanterne. I bellissimi Libri delle stagioni di Rotraut Susanne Berner proseguono con Autunno. Un’opera inesauribile, senza parole, per raccontare le stagioni nella medesima cittadina. La grande illustratrice tedesca, vincitrice dell’Hans Christian Andersen Award 2016, conduce, infatti, il lettore in una passeggiata lungo la medesima strada, in momenti diversi dell’anno e della giornata. Uno spaccato di vita cittadina, brulicante di attività, persone, piante, giochi, animali, stranezze.

In Stock

È inverno. Fa freddo e comincia a nevicare. Il laghetto nel parco è gelato e si può pattinare. Lisa perde ancora l’autobus. Nico, il pappagallo di Lina, vola via e qualcuno ha smarrito un portafoglio rosso. Inverno è il primo volume dei bellissimi Libri delle stagioni di Rotraut Susanne Berner. Un’opera inesauribile, senza parole, per raccontare le stagioni nella medesima cittadina. La grande illustratrice tedesca, vincitrice dell’Hans Christian Andersen Award 2016, conduce, infatti, il lettore in una passeggiata lungo la medesima strada, in momenti diversi dell’anno e della giornata. Uno spaccato di vita cittadina, brulicante di attività, persone, piante, giochi, animali, stranezze.

In Stock

Primavera è alle porte. Ina e Jonas vogliono giocare a palla nel parco, Manfred incontra Elke e Lenzo, Susanne sfreccia con il suo monopattino e qualcuno ha gettato una buccia di banana. I bellissimi Libri delle stagioni di Rotraut Susanne Berner proseguono con Primavera. Un’opera inesauribile, senza parole, per raccontare le stagioni nella medesima cittadina. La grande illustratrice tedesca, vincitrice dell’Hans Christian Andersen Award 2016, conduce, infatti, il lettore in una passeggiata lungo la stessa strada, in momenti diversi dell’anno e della giornata. Uno spaccato di vita cittadina, brulicante di attività, persone, piante, giochi, animali, stranezze. 

In Stock

C’era una volta un gorilla molto speciale, che parlava la lingua dei segni. Un giorno, chiese ai suoi custodi di poter avere un amico…

Il racconto di una tenera e improbabile amicizia, dall’illustratore vincitore dell’Hans Christian Andersen Award.

Ispirato al Gorilla Language Project e alla storia vera della gorilla Koko, che parlava la lingua dei segni e amava i gattini.

“Una storia semplice, narrata con grande profondità emotiva nelle illustrazioni… Browne ha superato se stesso”.

The Bookseller

In Stock