Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Risultati ricerca

20,00 €
In Stock
8,50 €
8,50 €
In Stock
14,90 €
14,90 €
In Stock
14,90 €
14,90 €
In Stock
15,90 €
15,90 €
In Stock
14,90 €
In Stock
15,90 €
15,90 €
In Stock
14,90 €
In Stock
16,90 €
16,90 €
In Stock

CENTO GIANNI RODARI. Cento storie. Cento immagini. Cento emozioni. Cento idee geniali. Cento spunti per riflettere. Cento modi per dire sì alla fantasia, alla creatività, alla speranza in un domani migliore. Cento illustratori tra i migliori al mondo raccontano, interpretano, omaggiano il più grande autore italiano per ragazzi. 

In Stock

No! Gianni Ginocchio no! Chiunque fosse finito in coppia con Gianni avrebbe collezionato gomitate e pizzicotti, sarebbe dovuto andare a recuperare le scarpe nel cortile o si sarebbe trovato le mutande tirate su fino alle orecchie. Avrebbe dovuto sentire sulla faccia la sua fiatella alla liquirizia, sorbirsi gli insulti e aiutarlo in qualche malefatta (o farsi menare). Ma il supplente, questo, non poteva saperlo...

In Stock

C’era una volta un omino di niente. Allora c’era, o non c’era? C’era, ma faceva cose di niente, come incontrare un topo di niente, per niente spaventato dal gatto di niente e goloso di buchi di formaggio, per quanto non sapessero di niente… È una storia un po’ surreale. L’ha scritta Gianni Rodari, l’ha illustrata Olimpia Zagnoli. Non proprio un libro di niente. 

In Stock

C’era una volta un omino di niente. Allora c’era, o non c’era? C’era, ma faceva cose di niente, come incontrare un topo di niente, per niente spaventato dal gatto di niente e goloso di buchi di formaggio, per quanto non sapessero di niente… È una storia un po’ surreale. L’ha scritta Gianni Rodari, l’ha illustrata Olimpia Zagnoli. Non proprio un libro di niente.

In Stock

Una nuova, elegante edizione dalla grafica accuratissima per il capolavoro di Gianni Rodari. Chissà se il ragionier Bianchi, rappresentante di commercio degli anni Sessanta, che al telefono ogni sera raccontava alla sua bambina favole straordinarie, oggi userebbe il “cellulare” o il fax … in ogni caso le Favole al telefono sembrano non conoscere il passare del tempo: i paesi visitati da Giovannino Perdigiorno, la minuscola Alice Cascherina, i personaggi anticonformisti, gli eventi imprevisti e le dolcissime strade di cioccolato costituiscono i punti di forza di quella inesauribile capacità di invenzione, che Gianni Rodari sapeva coniugare con l’osservazione della realtà. 

In Stock

Il “c’era una volta” tradizionale viene “raddoppiato” da un sorridente Gianni Rodari in questo romanzo ambientato in luoghi cari alla memoria della sua infanzia: il lago d’Orta e l’isola di San Giulio. Il vecchio barone Lamberto, assai ricco e molto malato, vive con un maggiordomo in una villa sull’isola e deve fare i conti con un nipote avido, che mira a impadronirsi dell’eredità, e con una gang di banditi decisi a rapire il barone e a chiedere un riscatto enorme. Il romanzo si snoda tra trovate divertenti, colpi di scena, situazioni paradossali, che confermano le straordinarie qualità narrative dell’autore. Con le tavole di un eccezionale artista molto noto a livello internazionale. 

In Stock

Un’antologia di racconti brevi provenienti dalla prima produzione di Gianni Rodari, all’insegna della fantasia e del divertimento, con in più un pizzico di attenzione al mondo dei grandi: tante contraddizioni di cui sorridere e problemi seri da affrontare con allegria. Oltre cinquanta favole, alcune brevi, altre un po’ più lunghe, tutte segnate dalla stessa fantasia e capacità creativa che hanno fatto di Rodari uno degli autori più amati dai bambini. 

In Stock

Con Filastrocche in cielo e in terra Gianni Rodari ha portato nelle case di milioni di bambini versi indimenticabili, capaci, a un tempo, di far riflettere e divertire: personaggi bizzarri, sorridenti filastrocche sulla punteggiatura, “favole a rovescio” capaci di sorprendere per le straordinarie conclusioni, versi di serio, ma non drammatico impegno sociale. Le filastrocche del libro aprono molte strade alla fantasia dei lettori e invitano a non separare mai il potere dell’immaginazione dalla voglia di conoscere il mondo per cambiarlo e renderlo migliore. 

In Stock

il primo, rivoluzionario romanzo di Gianni Rodari. Un monello che fa piangere chi gli strappa i capelli e un principe acido, cattivo e poco furbo sono i due attori principali di questo memorabile romanzo del 1951. La posta in gioco dello scontro fra Cipollino e Limone è nientemeno che la libertà di un popolo intero, composto di pomodori, ciliegie, fagiolini e vecchie talpe. 

In Stock