Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Risultati ricerca

11,50 €
11,50 €
In Stock
13,00 €
In Stock
15,00 €
15,00 €
16,00 €
16,00 €
In Stock
13,50 €
In Stock
20,00 €
20,00 €
In Stock
14,00 €
14,00 €
In Stock
14,00 €
In Stock
14,00 €
In Stock
13,50 €
13,50 €
In Stock
15,00 €
15,00 €
In Stock
8,50 €
8,50 €
In Stock
17,00 €
17,00 €
In Stock
15,00 €
15,00 €
In Stock

Un bambino innamorato del padre. Minatore emigrato in Belgio, rientra a casa solo una volta l'anno e a suo figlio porta regali di mare e racconti di tesori perduti e avventure. Suo figlio lo crede un pirata. Di più: un grande pirata che guida una nave chiamata Speranza. E chi, se non la ciurma, possono essere Tabacco, Turco, Libeccio, Barbuto, e anche il pappagallo Centolire, di cui parla sempre il papà? Sarà solo dopo un incidente in miniera che il bambino capirà la verità. Un lungo viaggio in treno verso il Belgio, e poi l'ospedale in cui ritroverà il padre ferito. 

In Stock

Alla ricerca di un regalo per la mamma, oggi è la sua festa. Lo sguardo cade su di una vecchia lampada a olio. Costa poco, è antica e il venditore la spaccia per la famosa lampada di Aladino. Perfetto. Certo non sarà magica, ma cosa costa provare? E così comincia una lunga serie di disavventure... Una rivisitazione in chiave contemporanea della famosa fiaba, per aiutarci a riflettere sui nostri desideri di fama e di ricchezza. 

In Stock

La vita raccontata attraverso i suoi appuntamenti, i momenti che la definiscono e le danno significato: l’infanzia e la sua ingenuità, l’amore e la sua passione, la maturità e la sua saggezza. L’attesa come metafora di una quotidianità che aspetta la sua elevazione. Una parabola scritta con poche parole e illustrata con semplici tratti sul mistero del tempo che scorre facendoci aspettare che la magia ritorni nella nostra vita.

Consacrato dal prestigioso “Prix Baobab Miglior Albo Illustrato” assegnato dal Salon du livre et de la presse jeunesse de Montreuil (Francia, 2005) dal riconoscimento del “Prix Libbylit Miglior albo illustrato” assegnato da Ibby al Salone del libro di Namur (Belgio, 2005), dal “Prix SNCF” - Festival du Livre de Jeunesse de Rouen (Francia, 2006). 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un giorno, una donna che non amava le piante, nel suo giardino scopre un fiore bianco e inizia a prendersene cura. Vive l'attesa della prossima fioritura della pianta, si nutre del suo profumo e si specchia nel candore dei petali. Ogni mattino sboccia un nuovo fiore finché la pianta a poco a poco si spegne. Allora la donna non sa darsi pace, cerca la ragione di questo tradimento nei suoi stessi gesti e un corvo un po' saggio e un po' crudele la ammonisce, invitandola a non gioire di ciò che ottiene, ma di ciò che ha. Passano le stagioni e l'estate successiva spunta un nuovo fiore, non nel giardino della donna, ma in quello del suo vicino. Sarà il polline a pervadere l'aria e l'anima della donna, riappacificandola infine con l'impalpabile fuggevolezza del dono.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un giorno una coppia trova il piccolo Boris solo e abbandonato in una palude. L'uomo e la donna, che da tanto tempo desideravano un figlio, decidono di prenderlo con sé e di crescerlo come tale. Gli anni scorrono sereni, fino al giorno in cui Boris, ormai cresciuto, decide di tornare alle origini per trovare se stesso. Solo allora capirà che per volersi bene non è necessario per forza assomigliarsi. Una parabola sulla definizione e sul significato della famiglia. 

In Stock

Principi bellissimi, castelli fantastici, balli stravaganti... Una favola rivistata in chiave girl-power, in cui Cenerentola impara che, se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è così, ed è meglio costruirsi da sé il proprio lieto fine.

In Stock

Quando ero solo una scimmia vedevo passare le persone. Mi piacevano le persone. Sognavo di avere delle scarpe, di guidare la macchina, di mangiare nei ristoranti proprio come loro! Mia madre mi diceva sempre “Bruno smettila di sognare! Le scimmie non portano le scarpe e non guidano la macchina e non mangiano nei ristoranti!”

In Stock
14,00 €

Amedeo è un tranviere di Lisbona. A bordo del suo pittoresco tram 28 regna il buonumore. Affrettatevi a salire e unitevi alla festa. Su, giù, destra, sinistra, ora a zig zag. Una semplice corsa può trasformarsi in un viaggio pieno di sorprese... e di baci! Amedeo, certamente, è lì per qualche ragione. 

In Stock

C'era una volta uno stagno dove le rane dormicchiavano, cacciavano e ogni sera, all'ora del tramonto, cantavano insieme. Un giorno, qualcosa cadde nello stagno e la prima rana che riuscì a scovarlo si ritrovò con una corona in testa. Presto divenne regina: non poté più bagnarsi le zampe né cacciare le mosche e si piazzò su una grande foglia in compagnia dei suoi lacché. In breve le rane dovettero servirla e smisero di cantare. Ma all'eccezionale esibizione di tuffi, la più grande tuffatrice dello stagno emerge dall'acqua senza corona... Una favola pungente che combina con leggerezza il dipanarsi del caso e la critica sociale, che racconta l'arbitrarietà del potere e il corso del destino, la noia della sovrana e l'euforia collettiva del coro. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Quando un elefante si innamora, può essere che desideri mettere su casa con la propria amata, ma si sa, scegliere come arredare e gestire un ambiente può essere difficile se si è in due, e si hanno magari due diverse visioni del mondo. Si può litigare a volte, ma proprio dalla gestione del conflitto nasce il suo superamento, e l’acquisizione dell’esperienza necessaria ad amarsi bene.

Una storia sul significato della condivisione e sul valore del costruire in coppia.

In Stock

Un elefante innamorato e molto timido fa di tutto per attirare l’attenzione della sua amata. Decide di seguire alcune regole base: si mette a dieta, si veste elegante, scrive delle lettere d’amore e lascia fiori alla sua porta. Malgrado tutte queste attenzioni lei non sembra notarlo minimamente. 

Un albo che parla d’amore a piccoli e grandi, con struggente ironia.

In Stock

Biancaneve, per sfuggire alla strega malvagia, scappa nel bosco e trova rifugio nella casetta dei 77 nani. In cambio dell’ospitalità i nani le chiedono di occuparsi della casa e della cucina. Esausta per il carico di lavoro Biancaneve, furibonda, torna nel bosco, cerca la strega cattiva e le chiede non una ma ben due mele, per essere sicura di fare un bel sonno tranquilla, senza nani né principi a disturbarla: se gli uomini sono questi, meglio un sano riposo! Una rivisitazione della classica fiaba di Biancaneve piena di ironia e umorismo.

Spassosa per i piccoli, e utile anche ai grandi. 

In Stock

Sembra una mattina come tante. George si sveglia, si stiracchia, va in cucina. E trova la sua ombra che fa colazione. “Non dovresti stare sul pavimento?” le chiede. “Mi era venuta fame.” Dal quel momento l’ombra prende a seguirlo dappertutto. Ma girare con un’ombra alle calcagna fa sentire George un po’ ridicolo. Così decide di sbarazzarsene. Ma non sarà tanto facile!

In Stock

No! Gianni Ginocchio no! Chiunque fosse finito in coppia con Gianni avrebbe collezionato gomitate e pizzicotti, sarebbe dovuto andare a recuperare le scarpe nel cortile o si sarebbe trovato le mutande tirate su fino alle orecchie. Avrebbe dovuto sentire sulla faccia la sua fiatella alla liquirizia, sorbirsi gli insulti e aiutarlo in qualche malefatta (o farsi menare). Ma il supplente, questo, non poteva saperlo...

In Stock

Si parte dalle origini (due uomini delle caverne si affrontano in cima a un mammut per stabilire a chi appartiene) per arrivare ai giorni nostri, i due autori passano in rassegna l'attività preferita dei ragazzi - e assolutamente essenziale al loro sviluppo. Con le sue regole, i suoi limiti, il comportamento contraddittorio dei genitori al riguardo, le parole magiche per innescarla... o arrestarla. I disegni di Serge Bloch sono assolutamente sublimi: estremamente grafico e essenziale, il tratto dell'illustratore è vivo e dinamico. L'aspetto sintetico dello stile è perfettamente adatto a un tema così scoppiettante

In Stock

Siccome dicono che la felicità sia la cosa più importante, quando decidono di venderla, in barattoli piccolo, grande, e confezione famiglia, c’è subito la fila: una nonna, un ragazzo, una mamma di tanti figli: tutti a comprare la felicità. Peccato che quando il venditore di felicità se ne va, gli cade un barattolo piccolo e allora la verità si rivela. La felicità non si può vendere né comprare. E allora dove si trova? Cos’è che si diceva un tempo? Nelle piccole cose?

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Una storia fantastica. Una storia vera. La storia di circa settantamila bambini del sud Italia che, finiti il fascismo e la guerra, salirono sui “treni della felicità” per raggiungere, al nord, famiglie di contadini, operai, impiegati che li salvarono da un destino di fame, povertà, malattia. È un bambino a raccontare: la guerra attraverso i boati delle bombe e il fischio delle sirene; la fame; il primo, lunghissimo, viaggio in treno; i canti partigiani e l’incanto del mare e della neve visti per la prima volta. La disperazione per la separazione dal fratello. “E poi, tante signore gentili”. Lo stupore per i due pasti al giorno. Il calore di queste “altre mamme” e le lacrime per la separazione al ritorno a casa, al sud. La gratitudine e l’amore. Fino ad oggi.

In Stock

In un bellissimo pacchetto troverete l'Amicoccola e l'albo illustrato, a cui è ispirata, Il Venditore di felicità di Davide Calì illustrato da Marco Somà, Kite Edizioni

***

L'Amicoccola è una bambola fatta a mano, realizzata con tessuti di cotone, feltro e imbottita con ovatta anallergica.

Gli occhi sono ricamati a mano.

Lo scaldacollo di lana è realizzato a maglia. 

Fa parte delle Amicoccole, bambole amiche portatrici di coccole ed è alta circa 40 cm.

Può diventare confidente privilegiata, sostegno nei momenti di paura o compagna durante la nanna.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino