Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

STORIE NEL BARATTOLO DI MARIASERENA...IL GATTO VENERDI

STORIE NEL BARATTOLO DI MARIASERENA...IL GATTO VENERDI

Il secondo venerdì del mese è l'ora delle Storie nel barattolo.

Stavolta siamo felici di salutare il ritorno e il restyling delle copertine che l'editore Beisler ha intrapreso per i libri di Jutta Richter

Jutta è tedesca, alta, bionda e sempre sorridente, l'anno scorso invitata per Lectorinfabula a Conversano, camminava per le strade ascoltava e parlava con tutti i bimbi che l'avevano letta e che riconosciuta la fermavano entusiasti, parlavano in tedesco tra di loro, ma si capivano!

Proprio in occasione dei suoi incontri al festival si è chiesto a gran voce la ristampa de “Il gatto venerdì”, noi abbiamo deciso proprio per questo di conservare lui nel nostro barattolo, affinchè non ci sfugga più via!

È un gatto brutto e arruffato quello che Christine incontra tutte le mattine andando a scuola, che le fa fare tardi tra coccole e chiacchiere.

È un gatto sporco quello che accarezza tutte le mattine, puzza di pesce e le ricorda il Venerdì che è quel giorno in cui è costretta a mangiare merluzzo e aringhe che odia.

Il gatto le blocca la strada, le fa le fusa, la fa arrivare in ritardo a scuola, viene sgridata dal maestro che le dà della girandolona e dell'impertinente cosa che le piace. Il gatto le suggerisce soluzioni, le insegna a contare per far contenti genitori e insegnanti, la porta sui tetti a guardare la luna e ad appostarsi per catturare i topi. 

Le parla di solitudine ed eternità il gatto, è cattivo e pungente e fa discorsi filosofici svelando la sua conoscenza dei segreti del mondo. 

Gatto che risponde ad un bisogno, diremmo noi adulti che non crediamo ai gatti parlanti, quegli adulti distratti che non sanno dare carezze ai bimbi che non sanno contare come Christine, adulti che hanno bisogno di leggere storie e autori come Jutta Richter che parlano ai bambini una lingua che loro comprendono benissimo.

Bimbi a cui non interessano le recensioni, quelli che leggono e leggeranno le storie di Jutta Richter sono e saranno davvero fortunati!

Mariaserena

**********

se volete acquistare il libro avete due possibilità

cliccare qui 

oppure andare in Libreria da MariaSerena  - Le storie nuove (Conversano)