Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

LE NOSTRE ARTIGIANE... SARA ACHENZA DE IL FIOCCO DI ILEANA

LE NOSTRE ARTIGIANE... SARA ACHENZA DE IL FIOCCO DI ILEANA

Blog 0Commenti

Dicembre lo dedichiamo a Sara Achenza de Il fiocco di Ileana, un'artigiana che ho nel cuore!

Vi presento Sara :)

Chi è Sara Achenza?

Ho 34 anni, vivo a Santa Teresa Gallura la punta più a nord della Sardegna e sono laureata in Antropologia Culturale.

Di ciò che ho studiato mi è rimasta l'abitudine a osservare e ad ascoltare l'Altro anche se la vita mi ha fatto intraprendere nuove strade.

Sono curiosa e amo mettermi alla prova. Mi appassiono a molte cose, perfino ad un buon pezzo di dolce o ad un cibo cucinato bene.

La creatività è diventata per me uno stile di vita.

3 parole che ti rappresentano e perchè?

EMPATICA: cerco sempre di mettermi nei panni degli altri. Credo sia una buona dote ma qualche volta rischia di fregarmi.

IRONICA: So essere estremamente seria ma l'ironia è senza dubbio una mia caratteristica che mi è anche servita molto nella vita

PASSIONALE/SENSIBILE: che una cosa accada accanto a me o dall'altra parte del mondo io mi emoziono. Se è una cosa brutta o ingiusta mi arrabbio fino a farmi venire il mal di pancia.

  

Cosa rappresentano le tue produzioni?

Per me rappresentano una rinascita, un "aver trovato finalmente la via". Ho amato la creatività fin da piccola ma solo recentemente ho capito che poteva essere il mezzo tramite il quale raccontare il mondo che vorrei: un mondo fatto di fantasia, magia, tenerezza e coccole, rispetto verso gli altri, amore per gli animali. 

Sono il modo per tenere vivo il lato bambino che c'è in noi e spesso sono un legame con qualcosa di autentico e originale in contrapposizione alle grandi distribuzioni e alla tecnologia.

Mi piace pensare che siano trasmettitori di valori e occasioni di scoperta per i bimbi: scoperta del valore del tempo passato con se stessi o di quanto sia bello prendersi cura degli altri.

Perché "Il fiocco di Ileana"?

Il fiocco di Ileana deve il suo nome a mia madre, che per prima ha iniziato a sperimentare il cucito creativo partecipando al mercatino artigianale estivo del nostro paese. Devo la mia manualità, la mia creatività e tutto ciò che so sul cucito ovviamente a lei e oggi condividiamo questa bellissima esperienza.

Programmi per il futuro?

Il mio fatto a mano non è qualcosa di approssimativo o di improvvisato ma cerca di essere frutto di progettazione. Per questo, visto che sono autodidatta (avendo appreso tutto ciò che so sul cucito da mia madre) mi piacerebbe partecipare a dei corsi di perfezionamento. 

L'idea è quella di non rimanere ferma ma di intercettare i bisogni dei piccoli e trovare nuove proposte senza ovviamente abbandonare le produzioni che più rappresentano Il fiocco di Ileana