Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Libri per bambini sulla vita

Filtri attivi

  • Parole chiave: Vita
11,50 €
11,50 €
In Stock
13,00 €
13,00 €
In Stock
18,00 €
18,00 €
In Stock
9,50 €
9,50 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
18,00 €
18,00 €
In Stock
20,00 €
20,00 €
In Stock

La vita scorre all'indietro, per Benjamin Button. In un giorno d'estate del 1860, per un inspiegabile scherzo del destino, lui nasce già vecchio: un uomo dell'apparente età di settant'anni, dentro una culla. E poi comincia a ringiovanire, muovendosi controcorrente rispetto alla storia. Mentre la buona borghesia di Baltimora, a cui appartiene anche suo padre, osserva con un misto di meraviglia, imbarazzo e riprovazione.

In Stock

I bambini camminano a piccoli passi nella vita, giocano con le parole, scoprono il mondo, provano, riprovano, riposano e ripartono con l'acquolina in bocca e le idee nelle mani... Coraggio, e buon viaggio!

In Stock

Tina racconta giorni, persone, numeri. Li incontra, li osserva e li descrive a modo suo in un diario estivo: "Adesso che la scuola è finita, ho tempo per il mio diario dei numeri. Perché nella mia vita ci sono dei numeri che meritano di essere raccontati, anche se non so dire quali siano più importanti e quali meno. Numero felici, numeri primi, numeri magici, numeri quadrati, numeri speciali per Tina che sta per compiere 10 anni e racconta con poesia e ironia la realtà che la circonda e le persone che incontra. Nel volume, una piccola scheda da compilare a cura del lettore: Quante volte hai viaggiato in nave? Quante biciclette hai avuto? Un invito a raccontarsi con i numeri, proprio come la protagonista del libro.

Finalista del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2018. Categoria 6+

In Stock

Eva, un’anziana signora conosciuta da tutti per essere sempre arrabbiata e poco socievole, non esce di casa da molto tempo e tutto il quartiere si chiede cosa starà architettando… Un giorno finalmente Eva torna in paese e, nel vederla, i vicini le chiedono cosa l’abbia spinta ad uscire di nuovo. Ad ognuno lei risponde che “oggi è un giorno molto speciale”, senza entrare nei dettagli, e continua il suo cammino con passo fermo. I vicini, incuriositi, decidono di seguirla con l’aiuto di Roman, l’aviatore. E così scoprono che quello è un giorno molto speciale per Eva perchè è il suo primo giorno di scuola.

In Stock

Cristina nasce a Napoli. È la fine degli anni Ottanta e fra camorra, terremoti e incidenti in centrali nucleari, la vita sembra piuttosto complicata. Ma se sei vispa e creativa, c'è una soluzione per tutto: come leggere gli adorati fumetti, disegnare, imparare l'autodifesa da tuo fratello grande, chiacchierare dei tuoi guai con Diego Armando Maradona e scrivere e ricevere lettere dalla Barbie. Tutte cose utilissime per crescere con un'idea personale delle cose e saper dire di no ai vestitini che pungono, alle ingiustizie, alle ipocrisie degli adulti, alle idee stupide sulle bambine, come quella che se sei femmina sei una bella bambolina nata per soffrire.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Per parlare della schiusa di un uovo e della nascita di un pulcino a Iela e Enzo Mari bastano accenni di immagini, pochi tratti grafici essenziali, sfondi bianchi e neri e i colori base. La narrazione non è nella parola ma nel tratto grafico: una vera e propria rivoluzione. Un libro che non ha un inizio e una fine ma che procede come l’alternarsi dei cicli naturali. Letteralmente un’opera d’arte.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Per lei il cinema è sempre stato casa, rifugio, risposte, sogni. Ma anche speranza di ritrovare un giorno sua madre, che amava quel magico mondo di celluloide sopra ogni cosa e sparì quando lei era piccola. Perché – con le gioie e i dolori, gli incontri e gli addii – la vita è un film meraviglioso. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un tipo strano sta attraversando la città: un ragazzo alto e magro, con la cresta verde, vestito tutto di nero e tiene in mano un fiore giallo. Dove va? Per chi è quel fiore? "Mi chiamo Davide. Ma mia madre mi chiamava Davì. Ora che se n'è andata non c'è più nessuno a chiamarmi così. Ho diciannove anni, ma a volte è come se me ne sentissi molti di meno. A volte, invece, è come se mi sentissi tutti gli anni del mondo. Credo capiti a tutti, prima o poi. Il tempo è una cosa strana. Si dilata, si restringe, si asciuga, si riempie. Si riempie di tutta la nostra vita e anche di quella degli altri. La contiene. Un'enorme borsa della spesa in cui ficcare dentro desideri, sogni, fantasie. Bello.

In Stock
16,00 €

È un’alba nebbiosa nel Northumberland. Padre e figlia, lei con il violino in spalla, attraversano grandi distese d’erba: solo fiori e animali sul loro percorso verso poche case abbandonate. Tra poco tutto questo sparirà, l’acqua sommergerà ogni cosa e i grandi prati verdi diventeranno lo scuro fondale di un lago. Padre e figlia suonano, cantano e ballano, riempiono di musica le case, per non dimenticare. Quando giungerà, il lago sarà meraviglioso e la sua acqua conserverà per sempre le loro note. Una storia vera, diventa canto d’amore per la propria terra, per le terre di tutti coloro che le abitano, attraverso i versi e le immagini di due autori insuperati: David Almond e Levi Pinfold.

In Stock

Cosa c’è qui?

Perchè svegliarsi da questa parte?

Perché il tuffo nella vita?


Pettirosso indeciso

Ascolta, apri gli occhi qui, proprio qui

dove ci sono gli scivoli

dove i denti cadono e poi ricrescono

dove ci sono le parole

i numeri da contare 

i castelli di sabbia da fare 

la libertà dell’aria 

e il vento fa la ruota.


Parla ai bambini nati prima del tempo questo libro, e a genitori, medici e infermieri che cercano ogni giorno di tenerli in vita.


All'interno del libro un dono per i lettori: un codice QR per ascoltare

la ballata detta da Monica Morini, con le musiche di Gaetano Nenna 

In Stock

Marzo 1956, Mud Bay, Ketchikan, Alaska. Il piccolo Rodney apre gli occhi sul mondo.

Attraverso varchi e fenditure (finestre, oblò, schermi, telescopi, un binocolo…) il suo sguardo si posa di volta in volta su un pezzettino di universo.

In Stock