Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Libri per bambini sul tema del viaggio

Decine di libri sul viaggio per bambini delle migliori case editrici indipendenti

I libri per bambini sul tema del viaggio sono tra i libri più letti dai bambini e dai ragazzi. Le storie avventurose, i personaggi misteriosi e il naturale desiderio di espolorazione rendono i libri sul viaggio per bambini e ragazzi uno dei generi maggiormente preferiti in maniera trasversale da tutte le età.

D'altronde chi non si ricorda un libro di viaggi e avventura letto da bambina o da ragazzo?! O uno dei Maggiori informazioni

Filtri attivi

11,90 €
11,90 €
In Stock
19,00 €
19,00 €
In Stock
11,50 €
11,50 €
16,00 €
16,00 €
In Stock
17,00 €
17,00 €
12,00 €
12,00 €
In Stock
18,00 €
18,00 €
In Stock
18,00 €
18,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
15,00 €
15,00 €
14,00 €
14,00 €
In Stock
17,50 €
17,50 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
In Stock

Si può raccontare una storia soltanto con forme, colori e suoni?

Il risultato è un viaggio alla ricerca della tana di Orso da immaginare e ascoltare.

Segui le linee, trova la strada, ma attento a non cadere nei buchi!

In Stock

Henri va a Parigi è la storia di un ragazzino che abita a Reboul in Francia e che sogna di andare a Parigi. Un bel giorno, decide di raccogliere le sue cose e partire per la grande città, ma, lungo la strada decide di stendersi sotto un albero a riposarsi un po'. Da questo momento, il viaggio di Henri prenderà tutta un'altra direzione.

In Stock

Arriva l'estate, e con tutta la famiglia anche Topo Postino va in vacanza. Ma per nulla al mondo rinuncerebbe alla consegna dei suoi pacchetti! Con l'aiuto di Mamma Topo e dei loro tre piccoli, ogni pacchetto arriverà puntualmente nelle mani del destinatario. Anche se si dovrà attraversare il deserto o addentrarsi nella giungla, andare per mare o inoltrarsi tra i ghiacci polari. Cosa aspetti a unirti a loro nel più esclusivo e dettagliato dei viaggi-vacanza?

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Una montagna russa di sentimenti e sensazioni. Con le discese che tolgono il fiato e le risalite che rianimano. Da un maestro della letteratura per ragazzi un grande regalo a tutti i bambini che vogliono crescere. E anche a tutti noi. Lieve e delicato, ricorda che nella vita non sempre è primavera. Ma anche che l'inverno non dura in eterno. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un bambino, che vive in una città di case grigie tutte uguali, un giorno vede un uccellino azzurro, e per rincorrerlo, esce da quelle mura spingendosi sempre più lontano. Avrà così occasione di vedere e conoscere stagni, fiori selvatici, fiumi, mari e montagne, finché non si sorprenderà a desiderare di tornare a casa, per poter condividere la sua esperienza con i suoi amici più cari. Una storia sul significato del viaggio e sul valore della condivisione. 

In Stock
17,00 €

Un papà, una mamma, due bambini, la sosta per fare pipì, una piccola avventura a filo d'acqua... Ma da dove spuntano tutti questi animali?

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un racconto illustrato che gioca con le potenzialità di svelamento dei Libri da parati, ribaltando infine la prospettiva nell’ultimissima tavola, il poster vero e proprio.

In Stock

La Natura, si sa, supera ogni immaginazione. Al fine di preservare e diffondere la vita, ha dotato piante e animali di grande inventiva e capacità di adattamento, portando alla comparsa di esemplari tanto magnifici quanto sorprendenti. C’è un’isola, in particolare, in cui è possibile ammirare il caleidoscopico ventaglio di forme e colori che sono in grado di assumere le specie di questo nostro pianeta. È un’isola che non è riportata sulle carte geografiche, perché ancora oggi nessuno sa quale sia la sua esatta posizione. Sappiamo solo che emerge dalle acque australi dell’oceano Pacifico, sperduta da qualche parte tra la Terra del Fuoco e l’Antartide

In Stock

Una notte, una foglia sentì che il vento si era fatto di colpo più freddo. Si svegliò e le sembrò di vedere giù nella strada muoversi qualcosa...

In Stock

In una fantastica soffitta volante abitavano un tempo due bizzarri personaggi: François Baul e Jean Pierre Trombon. Il signor Baul, cercatore di oggetti stravaganti, per tenere sveglio l'amico dormiglione gli raccontò un giorno una buffa storia. Nel remoto regno di Calcea gli abitanti erano scarpe. Tutti erano molto eccitati perché di lì a poco dalla Regina e dal Re sarebbero nati due principi calzini. Grande fu la delusione quando nacque un solo Pedalino che, rifiutato dai genitori e dai sudditi in quanto spaiato, decise di andarsene per il mondo in cerca di se stesso... 

In Stock

Il piccolo orso e la piccola tigre sono l'essenza stessa dell'amicizia e il loro viaggio alla ricerca del luogo ideale rappresenta la maturità e l'avventura del quotidiano. Un classico emozionante che trasmette humor, innocenza e ottimismo.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Stufo della sua routine nella savana, un grosso leone, curioso e solitario, decide di mettersi in viaggio in cerca di un lavoro, un amore, un avvenire. E arriva a Parigi.

Parte così il racconto che Beatrice Alemagna dedica al Leone di Belfort, la scultura di Frédéric Bartholdi (lo stesso della Statua della Libertà), che dal 1880 domina la Piazza Denfert-Rochereau, ed è uno dei simboli della capitale francese. "Mi sono chiesta perché quel leone sia tanto amato dai parigini. Credo che sia perché sembra così felice, lassù dove si trova" spiega l'autrice. Una storia surreale, tutta affidata alla forza evocativa delle enormi immagini e ai collage, che mescolano la forza visionaria di una storia fantastica agli squarci sulla routine di una Parigi sulle prime disinteressata al nuovo arrivato. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Da quando Bice speciale ha trovato il suo posto all’ombra del grande faro, sulle rive del mare del Nord, è la pecora a strisce più felice del mondo e passa le giornate sempre in cerca di nuove avventure. L’ultima, la più elettrizzante di tutte, comincia un bel giorno quando il vento porta dal mare una bottiglia con dentro una lettera misteriosa. Da dove arriva? La curiosità è troppo forte ed ecco che Bice e il suo amico gabbiano si mettono in viaggio sulle orme di quel vento e finiscono in Oriente. E poi fin nel deserto e persino nella giungla. Il vento porterà Bice e il gabbiano verso nord, tra i ghiacci, ma che silenzio laggiù... Che nostalgia di casa! Senza pensarci un attimo, Bice veleggia fino al suo beneamato faro, ma quante cose nuove e speciali ha scoperto grazie a quel vento!  

In Stock

Chi decide se domani nevica? Perché passa il tempo? Perché c'è l'inverno? Pur di non cedere al sonno, i bambini - tutti i bambini - moltiplicano i loro perché e la mamma, spesso a corto di risposte, s'inventa una storia per placare tanta curiosità; è questa semplice miccia a innescare l'immaginazione di Arianna Papini che dà vita a un racconto fatto di parole sapide e sonore e di illustrazioni che avvolgono il nostro (di piccoli e grandi) bisogno inquieto di risposte. Imbarcandoci insieme al vecchio del mare e all'omino Landù, intraprendiamo un viaggio nei quattro angoli di mondo dove ogni stagione è per sempre - e appena sbarcati, ogni paese sembra il più bello del mondo, ma dopo un po' non basta più e torna la voglia di ripartire.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino
17,50 €

«Adelaide cresceva e le ali diventavano sempre più grandi. Le piaceva guardare gli uccelli e gli aeroplani che passavano sul deserto, e desiderava tanto poterlo fare anche lei».

Adelaide è una cucciola di canguro con un bel paio di ali; ecco perché non fa che stare col muso rivolto al cielo a guardare gli uccelli… finché un giorno prende una decisione: saluta mamma e papà e vola in cima a un aeroplano per girare il mondo insieme al pilota: dovunque atterrino, c’è sempre una folla che li acclama.. Un giorno arrivano a Parigi e lì Adelaide decide di fermarsi – quant’è bella Parigi, soprattutto se ci trovi un amico come Monsieur Marius, che ti porta in giro per piazze, teatri e musei… e se alla fine trovi pure un marito, come il canguro Leon. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un luogo incantato lungo la costa pacifica della Bassa California. Un leggendario baleniere assetato di ricchezze. Un giovane marinaio addetto all'avvistamento. Una ragazza indiana. E soprattutto le balene, quelle grigie che a centinaia si radunano nel loro posto segreto... A metà tra il Melville di "Moby Dick" e il Conrad di "Cuore di tenebra", Le Clézio racconta con una scrittura asciutta e suggestiva un momento cruciale della conquista del West: la scoperta di un luogo geografico, una laguna nelle calde acque messicane, scelta dalle balene per andare a partorire e a morire. Un luogo mitico di cui da una costa all'altra dell'America si favoleggia da tempo, ma che solo un incallito baleniere, di nome Melville Scammon, capitano del Léonore, riuscirà a scovare il 10 gennaio del 1856

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Uno splendido illustrato che con grande sensibilità affronta un tema delicato: la morte del nonno. La situazione è affrontata da un punto di vista curioso e magico: nonno e nipotino abitano in due case vicine, separate da un giardino.

Un giorno il bimbo va a trovare il nonno e questi gli mostra in soffitta una porta misteriosa. Varcandola i due si ritrovano su una nave che li conduce a un'isola tropicale e bellissima. Insieme si divertono e scoprono mille angoli meravigliosi, tanto che il nonno decide di fermasi mentre il nipotino rientra, timonando tra le onde la nave con cui sono arrivati.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Amali vede dalla finestra della sua cameretta l’albero, quell’albero che vaga per il paese e intimorisce gli abitanti. Esce di casa, gli si avvicina, gli parla, e scopre che l’albero è solo triste perché ha perso le radici e non sa più qual è il suo posto. Amali ricorda allora il viaggio che l’ha portata, come l’albero, lontana da casa. Le torna alla mente il sole caldo della sua terra, ma anche la paura che a volte l’assaliva. Ma ora non ha più paura, ha scoperto cose nuove nel suo nuovo paese, e degli amici.

Il mattino dopo, al risveglio si affaccia alla finestra e non vede l’albero, ma un ramo frondoso pieno di foglie e fiori poggiato sul davanzale. Fiori dal profumo dolce di cacao, fiori dal profumo salato delle gocce del mare che ha attraversato”.

In Stock