Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Libri per bambini sull'umorismo e barzellette

Filtri attivi

11,90 €
11,90 €
12,95 €
12,95 €
14,00 €
14,00 €
16,00 €
16,00 €
16,00 €
16,00 €
14,00 €
14,00 €
13,50 €
13,50 €
15,00 €
15,00 €
14,00 €
14,00 €
21,00 €
21,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
16,00 €
16,00 €

Un albero alto e maestoso. Una bella castagna che spunta tra le foglie. Un topo da terra pregusta già il suo pranzetto. Non gli resta che agitare la pianta per conquistare il bottino ma… siamo proprio sicuri che sarà così facile?
Un racconto tutto da scuotere per dare il via a una serie di buffi inseguimenti tra gli inquilini di un albero oltremodo affollato…

Ogni famiglia è uno zoo fatto a modo suo. Tutti i membri del parentado hanno le loro caratteristiche più o meno pittoresche, tanto che spesso finiscono per ricordare…

degli animali!

Un catalogo acuto e ironico sugli esemplari di parenti in cui almeno una volta nella vita tutti ci siamo imbattuti.

Un lupo molto affamato divora senza scrupoli una preda dopo l’altra: dall’antipasto alla frutta non si fa mancare davvero nulla, nemmeno il dessert!

Tra morsi, bocconi e grandi scorpacciate, un invito a fermarsi quando si è ancora in tempo.

Un sasso che ieri non c’era è finito in mezzo alla strada. È grande, liscio, rotondo e pesante e impedisce il passaggio agli animali del bosco. Come ci sarà arrivato lì?

Un libro pieno di interrogativi che finisce allo stesso modo di com’era iniziato.

Una vecchia ricetta, un’antica storia rivisitata. Ispirato al racconto popolare della zuppa di sasso, rielaborandone la ricetta e trasformandola in una moderna zuppa di niente arricchita da una generosa dose di umorismo. Una storia che, insegnando ai bambini la condivisione e la solidarietà, li aiuta a scoprire che spesso per superare le difficoltà bastano un pizzico di fantasia e di ingegno.I protagonisti sono due animali tradizionalmente associati all’astuzia, Mariavolpe e Piergatto, che un giorno bussano alle porte del palazzo di Giantopo in cerca di qualcosa da mangiare. Ma, poiché Giantopo è talmente avaro da non volersi privare di nulla, lo raggirano proponendogli di preparare una zuppa prodigiosa: la zuppa di niente!

Non disponibile

"Chi è che striscia tra gli alberi? Shh, hanno un piano!"

Il mio cappello è sparito. Nessuno lo ha visto. E se non lo vedessi mai più? E se nessuno lo trovasse mai più?

Due tartarughe trovano un cappello. Il cappello sta bene a entrambe. Ma le tartarughe sono due, e di cappelli ce n'è solo uno.

La bimba protagonista di questa storia ha un serio problema: una mattina si sveglia prima del solito e scopre l’incredibile segreto che sua madre ha custodito gelosamente fino a quel momento. Un segreto che rende la sua famiglia diversa da tutte le altre. O forse no? Come potrà continuare a comportarsi normalmente ora che ne è a conoscenza? E come potrà confrontarsi con gli altri?
Un libro esilarante che insegna ai bambini che ogni famiglia è unica e, a modo suo, diversa da tutte le altre, e che le apparenze spesso ingannano…

Biancaneve, per sfuggire alla strega malvagia, scappa nel bosco e trova rifugio nella casetta dei 77 nani. In cambio dell’ospitalità i nani le chiedono di occuparsi della casa e della cucina. Esausta per il carico di lavoro Biancaneve, furibonda, torna nel bosco, cerca la strega cattiva e le chiede non una ma ben due mele, per essere sicura di fare un bel sonno tranquilla, senza nani né principi a disturbarla: se gli uomini sono questi, meglio un sano riposo! Una rivisitazione della classica fiaba di Biancaneve piena di ironia e umorismo.

Spassosa per i piccoli, e utile anche ai grandi. 

“Chi cercherà di trovare uno scopo in questa narrazione sarà perseguito a termini di legge; chi tenterà di trovarvi una morale sarà esiliato; chi cercherà di trovarvi una trama sarà fucilato.” L’eloquente avvertenza dell’autore dà inizio alle rocambolesche avventure di Huck, ragazzino selvatico che, lontano anni luce da ‘certi bambini’ dei nostri giorni, allegramente sfugge a quanti lo vogliono sfruttare o civilizzare, lungo il Mississippi fino all’Ohio e ancora più a Nord. Un’America indimenticabile, di cow-boys e pistoleros, battelli a vapore e schiavisti, che Mattotti colora da western on the road. Sarà dunque lautamente ricompensato chi cercherà di ritrovare in questo libro il piacere della lettura. E della libertà.

Sdraiato tra topolini meccanici e false matasse di lana, Mister Ubik si sta vistosamente annoiando. Ma ecco, d’improvviso, risvegliata la sua attenzione. Là, sotto il termosifone, c’è un gran fermento! Nessuno si è accorto che la piccola astronave non è un giocattolo, e neppure che da essa è disceso un gruppo di minuscoli alieni. Nessuno, tranne Mister Ubik. Scoperti, gli alieni sono sfuggiti ai suoi artigli e hanno trovato rifugio presso le formiche, che subito hanno fraternizzato con loro aiutandoli a riparare l’astronave in avaria. Mister Ubik è vigile e attento, ma nulla può contro l’astuzia e l’agilità degli alieni. Riguadagnata fortunosamente l’astronave, dalla finestra s’involeranno di nuovo nello spazio. In casa nessuno si è accorto di nulla, ma...

Cosa dici? C’è un pirata nella pineta? Nooo, hai visto un pianeta a forma di moneta! Ah, cerchi una calamita… Eh? Chi ha perso la partita? Ho capito: Margherita! Hai visto un mostro con le dita?… Che gran confusione, mi gira la testa!

Se hai giocato almeno una volta al telefono senza fili, la conversazione non ti sembrerà poi così strana. È questo infatti ciò che fanno i personaggi del libro: sussurrare messaggi da una pagina all’altra. Secondo te, cosa si staranno dicendo all’orecchio?

Non disponibile

Giacomo Leopardi, da bambino, era un vivacissimo regista e attore. Eccolo allora - in questo spassoso e poetico racconto - nel ruolo di un eroe greco, oppure nella parte di un pastore che non smette mai di camminare. E c'è il teatro con i burattini scansafatiche, che il signor bambino vuole svegli per andare a combinare qualche scherzetto. E c'è la storia esilarante dell'insopportabile minestra che rattrista la tavola, e quindi Giacomo ne organizza una delle sue, con la complicità del fratello Carlo e della sorella Paolina. E c'è un cassetto magico, che usa il cuoco di famiglia, con dentro delle meraviglie tutte da scoprire.

Introduzione di Mario Martone

Un appartamento appena affittato. L’inquilino nuovo di zecca nota sul muro un buco - fuggiasco - che non vuole essere tappato. Un buco in carne e ossa, che percorre il libro dalla copertina all’ultima pagina. L’inquilino lo insegue, lo cattura in uno scatolone, e lo porta a far analizzare. Gli scienziati fanno test su test. Nessuno ha mai visto un buco così caparbio e nessuno trova la risposta giusta.

Gli UGHI avevano una caratteristica: andavano quasi sempre d'amore e d'accordo. Finché, un giorno, Gilberto incappò in una discussione... Ecco gli UGHI: perché stanno litigando? La nuova avventura degli irresistibili personaggi del geniale Oliver Jeffers.

Gli UGHI avevano una caratteristica: erano tutti uguali! Avevano lo stesso aspetto, gli stessi pensieri, e avevano le stesse passioni. Finché, un giorno, uno di loro ebbe un’idea…

Ecco gli UGHI: per essere diversi! Gli irresistibili nuovi personaggi del geniale Oliver Jeffers.

Enrico amava mangiare i libri! Subito assaggiò una sola parola, tanto per provare. Poi gustò un’intera frase e poi l’intera pagina. E i libri gli piacquero: per la fine del mese fu capace di ingoiare un libro intero tutto d’un colpo! Mangiava libri e diventava sempre più intelligente. Finchè, un giorno…