Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Filtra per

Filtra per

Articoli recenti

Libri sulla Paura per Bambini e Ragazzi

Filtri attivi

24,00 €
24,00 €
19,90 €
19,90 €
19,50 €
19,50 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!
12,50 €
12,50 €
18,00 €
18,00 €
13,00 €
13,00 €
12,00 €
12,00 €
15,00 €
15,00 €
18,00 €
18,00 €
16,00 €
16,00 €
13,50 €
13,50 €
La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!
13,50 €
13,50 €
14,90 €
14,90 €
14,00 €
14,00 €
24,00 €

ore 8.00: Il villaggio ora è blu. Un'ombra scivola su tutto. Tutto è immobile. Una donna scompare. ore 10.00: Dicono che hanno visto un uomo dalla barba blu, che tutto incanta e seduce. La donna,quella scomparsa, forse è stata l'ultima a vederlo. Dopo, di lei, non si è saputo più nulla. ore 11.00: Nello stesso villaggio. Poche settimane dopo. Un'altra donna, la sorella, scompare...

Un'ombra. Uno sguardo cupo. L'uomo dalla barba blu è tornato. Lui sa: l'uovo, la chiave, le dita. La donna trema, sa che è finita...

E l'ultimo giorno delle vacanze estive. Le vecchie zie sono venute in visita e nell'aria c'è già l'autunno. I denti di Garmann non si muovono. Lui se li è toccati ogni giorno per tutta l'estate, ma ormai è una questione urgente. La scuola comincia domani. Garmann ha paura. Ma anche i grandi ce l'hanno, ognuno la sua...

L’estate di Garmann è il primo di una serie di fortunati libri dedicati da Stian Hole al lentigginoso biondino alle prese con la scoperta del mondo. L’estate di queste pagine sorprendenti è quella che precede l’inizio della scuola elementare, ecco perché Garmann ha tanta, ma proprio tanta paura. E l’unico modo di tenerla a bada è di scoprire se ce l’hanno anche gli altri.

"Guarda papà! c'è un buco nel cielo. Dai vieni, saltiamoci dentro!" Dove andiamo, Anna?" "Lontano, papà. Attraversiamo a nuoto la Fossa delle Marianne e poi voliamo oltre le galassie, fino a un posto sott'acqua dove c'è il paradiso". Inizia così il viaggio di Anna e del suo papà alla ricerca di quel posto dov'è finita la mamma, in un giorno in cui pare che nel cielo "ci sia qualcuno che manda giù chiodi che fanno tanto male", dice il papà. "Sì, ma domani potrebbe mandare giù fragole col miele", ribatte Anna, ricordando l'ottimismo della mamma che pettinandosi allo specchio le diceva sempre: "ogni cosa ha un lato nascosto". Ed è proprio quello che Anna vuole scoprire adesso: qual è l'altro lato della vita? Qual è l'altro lato del mondo? Quello dove vivono gli invisibili come la sua mamma?

Amali vede dalla finestra della sua cameretta l’albero, quell’albero che vaga per il paese e intimorisce gli abitanti. Esce di casa, gli si avvicina, gli parla, e scopre che l’albero è solo triste perché ha perso le radici e non sa più qual è il suo posto. Amali ricorda allora il viaggio che l’ha portata, come l’albero, lontana da casa. Le torna alla mente il sole caldo della sua terra, ma anche la paura che a volte l’assaliva. Ma ora non ha più paura, ha scoperto cose nuove nel suo nuovo paese, e degli amici.

Il mattino dopo, al risveglio si affaccia alla finestra e non vede l’albero, ma un ramo frondoso pieno di foglie e fiori poggiato sul davanzale. Fiori dal profumo dolce di cacao, fiori dal profumo salato delle gocce del mare che ha attraversato”.

Quellilà erano i nostri vicini di sempre, temuti come brutti, cattivi e orripilanti. Nessuno di Noi però l’aveva mai visti. Perché loro vivevano di là. E Noi di qua.

E quando si sparge la voce che stanno per attaccare la città, tutti i cittadini con il Re in testa si mobilitano per difendersi.

Un racconto vivace e divertente che descrive con ironia la diffidenza verso lo sconosciuto, tema universale che attraversa tempi, culture e luoghi.

Cosa può succedere a due fratelli che, mentre i genitori sono a teatro, restano a casa da soli ad annoiarsi? Judy e Peter, stanchi dei soliti giochi, decidono di infrangere le regole e uscire di casa. Sotto un albero trovano una scatola su cui campeggia la scritta: "Jumanji. Avventure nella giungla". E un biglietto: "Gratuito. Svago per molti ma non per tutti. P.S.: leggere attentamente le istruzioni". Tornati a casa e aperta la scatola, i due fratelli leggono le istruzioni e scoprono che, una volta iniziato il gioco, non è possibile smettere fino al raggiungimento dell'obiettivo finale. Scettici, tra uno sbadiglio e l'altro, tirano i dadi. Ma dovranno presto ricredersi: quello che sembrava un banale gioco dell'oca inizia a farsi realtà sotto i loro occhi. 

La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!

Coniglio ha un problema: alle sue spalle c'è un enorme e minaccioso coniglio nero. Coniglio cerca di seminarlo correndo più veloce che mai, ma inutilmente: Nero-Coniglio lo segue dappertutto, tra gli alberi, nel fiume... Finché Coniglio non decide di addentrarsi nella foresta fitta e buia. Sarà stata una buona idea entrare lì dentro? E se non fosse Nero-Coniglio il vero cattivo? Quando qualcuno o qualcosa ti fa paura è bello avere un amico alle tue spalle pronto ad aiutarti.

Chi ha detto che i protagonisti dei nostri incubi notturni debbano essere cacciati? Possiamo anche affrontarli con coraggio, chiacchierare un po' con loro e... tenerli al caldo, imboccarli, coccolarli e persino giocare con loro ai travestimenti! È quello che decide di fare la protagonista di questo albo con i suoi, perché lei di incubi ne fa a tonnellate!

Un album divertente e colorato sul tema dei sogni e degli incubi, utile a gestire le emozioni, le paure e le apprensioni di bambini e bambine prima di dormire. 

Non disponibile

La guerra. È la guerra per Neil Gaiman la causa della terribile carestia che spinge i genitori di Hansel e Gretel ad abbandonarli a un incerto destino pur di salvare, così dice la moglie del taglialegna, il resto della famiglia. Come nel racconto della tradizione è Hansel –che qui però è il più piccolo– a segnare la strada per il ritorno prima con i sassolini poi con le briciole. 

Una fiaba classica, con le paure e gli smarrimenti, le ansie e i turbamenti che non hanno età. Di nuovo, fino a quando ci saranno artisti come Lorenzo Mattotti, capaci con il segno di un pennello di rinnovare quelle emozioni, quei sentimenti.

13,00 €

Milo è un bambino felice. Vive nella sua casa con mamma e papà. Gli piace la scuola e si diverte con i suoi amici. Ma un bel giorno una strana sensazione affiora dentro di lui: non sa cosa sia e i suoi genitori sono troppo indaffarati per aiutarlo a capire. Così inizia a leggere libri, a fare domande agli esperti, fino a quando un bel giorno non fa un sogno. Un sogno che diventerà realtà portando all'inizio lo scompiglio nella sua vita e in quella dei suoi genitori. In fondo si sa: il destino di chi è diverso è pieno di pregiudizi e momenti di solitudine.

Ma Milo non si da per vinto. E vivrà un finale che nessuno si aspetta!

Cosa succede se un bambino si trova nel letto un cucciolo di mostro? Esattamente quel che capita a un piccolo mostro che sotto le coperte si ritrova un cucciolo d’uomo: per entrambi la paura proromperà nel grido: «Papà! Papà! C'è un mostro nel mio letto!». Una storia ironica ed esilarante che racconta come, a volte, cambiare punto di vista sia la chiave migliore per interpretare il mondo che ci circonda.

Premio Andersen 2000

Non disponibile

Che succede se, una sera trovi un coccodrillo sotto il tuo letto? 

Oscar, il piccolo protagonista, coniglietto con gli occhiali, non vuole la notte, la notte lo annoia. Lui vorrebbe fare tutto quello che fa di giorno, giocare, mangiare, fare girotondi ascoltare delle storie. “Ma la storia è finita: adesso è ora di dormire” –  dice la mamma ad Oscar. Ecco che qui si apre l’incanto e la magia di questo libro dove il testo e le immagini viaggiano parallelamente senza che una diventi didascalia per l’altra. Ci sono un papà e una mamma, che sono i nostri genitori, i genitori di tutti noi, una casa che è nostra e Oscar che siamo noi oppure noi siamo quella mamma o quel papà e Oscar è il nostro bambino. È ora di dormire.

È notte, i genitori sono usciti. Una bambina, rimasta sola in casa col suo bel gatto, sente arrivare il temporale. È ancora lontano, ma nella stanza è tanto buio. Il gatto sul letto, le si fa vicino, insieme ascoltano il vento e il silenzio. La bambina gli parla, e parlandogli si fa coraggio. Poi comincia a tuonare, la pioggia picchia sul tetto, lampeggiano i fulmini. La bambina esprime il desiderio di diventare più forte. Ed ecco nell’ombra il gatto si trasforma e cresce, cresce fino a diventare un magnifico leone mangia saette.

Un racconto sulla paura e il coraggio dei bambini, sulla segreta affinità che li lega agli animali, scritto da Ingrid Bachér e illustrato da Rotraut Susanne Berner, Hans Christian Andersen Award 2016.

È notte. È inverno. Un vecchio lupo cerca ospitalità. Trova un modo intelligente e compito per farlo e ottiene non solo un ottimo pasto caldo ma anche la compagnia degli animali del villaggio. Durante una grande cena tutti insieme i pregiudizi di ognuno lasceranno spazio a un nuovo senso di solidarietà e amicizia.

La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!

Subito dopo aver attraversato il ponte di legno ed essersi lasciati alle spalle il bosco scuro e inospitale Peter dice: «Questa non è come la nostra buona, vecchia casa. Voglio andare via». Ma nessuno lo ascolta. Il giorno dopo, fa una pila di cuscini, la avvolge con una coperta, taglia, cuce e impacchetta. Chiama la sua creatura Lenny, il guardiano del ponte. Sarà lui a tenere lontano le ombre del bosco. Lenny inizia a sorvegliare il ponte pazientemente, ma non c’è nessuno a fargli compagnia. Così, il giorno dopo, Peter raccoglie un mucchio di foglie secche le avvolge con una coperta, tira e impacchetta. Una volta finito decide che quella è Lucy, la nuova amica di Lenny. Insieme veglieranno sul ponte. Una storia delicata e poetica sul potere della fantasia come antidoto alla paura

14,90 €

Lucio ha paura del buio. Il buio non ha paura di Lucio. Lucio vive in casa, il buio in cantina. Una notte il buio sale in camera di Lucio, e Lucio scende in cantina. Questa è la storia di come Lucio smise di avere paura. 

Tutti i gufi pensano molto, e anche i piccoli gufi come Sara, Bruno e Tobia. Specialmente di notte, nel bosco, mentre aspettano che la loro mamma torni a casa dopo la caccia. Amato da oltre due milioni di lettori nel mondo, la lettura a voce alta de "I tre piccoli gufi" permette di rivivere ed esprimere emozioni profonde come la paura e il timore di abbandono, ma anche la solidarietà tra fratelli o coetanei e i piccoli atti di coraggio che permettono di crescere.