Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Libri sul Gioco per Bambini

Filtri attivi

11,90 €
11,90 €
In Stock
9,90 €
In Stock
25,00 €
25,00 €
In Stock
12,00 €
12,00 €
10,00 €
10,00 €
In Stock
14,00 €
14,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
13,50 €
13,50 €
11,70 €
11,70 €
14,00 €
14,00 €
15,00 €
In Stock
21,00 €
21,00 €
In Stock
11,00 €
11,00 €

Cosa può mai fare un libro? Aprirsi e chiudersi sicuramente, ma forse anche mordere, volare e abbracciare... Un invito ad esplorare l'oggetto-libro per sperimentarne tutti gli usi, fino a quelli più improbabili e impropri. 

In Stock

Tutino è un piccolo esploratore.

Ama divertirsi all’aria aperta ma non esce mai di casa senza indossare una buffa tuta da animaletto. Da chi si vestirà oggi?

Il costume da anatroccolo è quello che ci vuole per sguazzare in una pozzanghera e saltellare a pelo d’acqua…

In Stock

Un libro a fisarmonica in cui ad ogni lettera dell’alfabeto corrisponde un ritratto di bambino o bambina, un campionario di infanzia per scoprire le lettere dentro le immagini, nel quale ogni pagina può essere staccata e appesa, per trasformarsi in uno strumento didattico o in un disegno.

In Stock

Prima di tutto, bisogna trovare Wally in mezzo a una folla di divertentissimi personaggi che ne combinano di tutti i colori! Ma non è finita qui: dovrete anche cercare Bau, Wanda, il Mago Barbabianca, il cattivo Wigor e un sacco di oggetti sparsi in ogni pagina! Alla fine del libro, tantissime altre appassionanti sfide da affrontare.

Armatevi di coraggio, fan di Wally, e soprattutto aprite gli occhi! 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Ritmo e rima per scoprire la dimensione ludica della lettura. Un piccolo libro di cartone per coloro che non sanno ancora leggere da soli, un racconto senza fine, dalla struttura circolare perché sfogliando le pagine e capovolgendo il libro... 

In Stock

Casa di paglia, casa di legno, casa di mattoni... Materiali diversi per tre porcellini altrettanto diversi fra di loro. Uno pigro, uno un po' operoso e l'altro un lavoratore instancabile. Ma nonostante ciò hanno tutti una cosa in comune:la paura del lupo. Un racconto del folklore europeo dalla struttura interattiva che invita a leggere, contare, narrare e soffiare, come fanno i protagonisti dopo aver sconfitto le avversità. Condivide con altre fiabe classiche per l'infanzia il ritmo della narrazione proprio della tradizione orale.

In Stock

Un albo illustrato costruito su un linguaggio evocativo e uno stile ritmato e rimato, che invita alla lettura ad alta voce e alla partecipazione dei bambini, creando un ascolto su più livelli. Svariati animali - dagli elefanti ai topi, dagli insetti agli orsi - marciano al ritmo dei versi, segnando una sequenza numerica. Dall'uno al dieci, vengono numerati i personaggi che, strada facendo, s'incamminano verso una destinazione festosa e sorprendente.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

La mia mamma poteva fare la ballerina oppure l’astronauta, poteva diventare una star del cinema o fare il capo. Ma invece fa la MIA mamma. Lei è una SUPERMAMMA. E mi fa ridere.

Il mio papà è grande come una casa e tenero come il mio orsetto. È forte come un gorilla e felice come un ippopotamo. Col pallone ai piedi è fantastico. E mi fa ridere. 

Divertente, buffo e commovente, sognante e spontaneo è lo sguardo di ogni bambino o bambina che si posi sulla mamma e sul papà e che un grande autore racconta a colori in un libro spassoso – anzi due – dedicati a tutti i genitori. Mamma e papà sono gli eroi in vestaglia alle prese con la vita di tutti i giorni. Ironiche e tenere, queste pagine da capovolgere e rigirare tra le mani diventano un gioco che tiene insieme grandi e piccoli. 

In Stock
Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un bambino e un gatto. Il "suo" gatto. Il racconto delle cure amorevoli, delle mille attenzioni, dei divertenti giochi ai quali, inspiegabilmente, il "suo" gatto sempre si sottrae. “Tu sei mio” gli dice il bambino. “Vieni qui, fai così, dimmi di sì. Io decido come stai, cosa fai, quando vai e quando resti. Gioca con me! Adesso dormi! E ora... salta! Fermo! Dove scappi?”. È cosa risaputa: si può ‘avere’ un cane, o un criceto, ma un gatto no. I gatti non si fanno possedere, non si fanno mettere i piedi in testa, né si fanno coccolare a comando... ma sanno cosa amare e, soprattutto, come farsi amare. Infinite sono le meraviglie che il gatto svela al “suo” bambino: annusare i prati, arrampicarsi sugli alberi, fingersi tigre per poi a sera accoccolarsi, libero, ai piedi del letto.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Cosa dici? C’è un pirata nella pineta? Nooo, hai visto un pianeta a forma di moneta! Ah, cerchi una calamita… Eh? Chi ha perso la partita? Ho capito: Margherita! Hai visto un mostro con le dita?… Che gran confusione, mi gira la testa!

Se hai giocato almeno una volta al telefono senza fili, la conversazione non ti sembrerà poi così strana. È questo infatti ciò che fanno i personaggi del libro: sussurrare messaggi da una pagina all’altra. Secondo te, cosa si staranno dicendo all’orecchio?

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Sbircia attraverso i fori e scopri gli animali mimetizzati.

Prima vedi un cerchio giallo...

...poi diventa un uccellino!

Guarda e nomina i colori e le forme, gira le pagine e trova chi si è nascosto.

Con fori per sbirciare tra le pagine

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Una carrozzina impazzita, sfuggita alla mano della tata, attraversa la città. Incontri - più spesso scontri - rocamboleschi, fanno conoscere al piccolo Bobby chi alla città dà vita. Dall'immigrato al poliziotto, dai giocatori di tennis agli operai, dallo strillone alla signora che passeggia. Ma la carrozzina arriva presto in campagna. Giusto in tempo per imbattersi in un morbido pagliaio che mette fine alla sua corsa. Un libro tutto in discesa, dal formato al carattere tipografico disegnato appositamente dallo stesso autore, Peter Newell, uno dei più straordinari artisti americani dei primi del '900, che ha anticipato i libri oggetto di Munari e Depero.

A quasi un secolo dall'edizione originale americana, per la prima volta in Italia, un vero e proprio gioiello d'inventiva ed eleganza.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Due storie che si intrecciano e si alternano sulle pagine. Il protagonista della prima è un un uomo che vuole dipingere sul suo quadro un pesce. La seconda ha come protagonisti dei ragazzini che il pesce invece lo vogliono vero. L'uomo va con la sua tela sulla spiaggia in cerca di ispirazione ma poi si addormenta e la sua tela va alla deriva, galleggiando. I bambini vanno sulla medesima spiaggia con il loro vaso cercando di catturare un pesce nel mare. E ci riescono, ma trovano anche la tela del pittore addormentato. E così cominciano a dipingerci sopra tanti animali che nello stesso momento entrano nei sogni di quel signore. Al suo risveglio, il pesce che doveva essere solo disegnato è diventato vero e nuota nel vaso che i bambini hanno abbandonato lì accanto a lui.

In Stock

Un appartamento appena affittato. L’inquilino nuovo di zecca nota sul muro un buco - fuggiasco - che non vuole essere tappato. Un buco in carne e ossa, che percorre il libro dalla copertina all’ultima pagina. L’inquilino lo insegue, lo cattura in uno scatolone, e lo porta a far analizzare. Gli scienziati fanno test su test. Nessuno ha mai visto un buco così caparbio e nessuno trova la risposta giusta.

In Stock

Il libro fu composto nel 1969 come regalo (la prima edizione in 250 esemplari non entrò mai in commercio). Il tema delle "facce" tanto caro a Munari diventa qui un gioco legato agli occhi e alle diverse possibilità del vedere: "mescolate i disegni, cambiate i colori degli occhi, abituiamoci a guardare il mondo con gli occhi degli altri...". Bruno Munari con queste parole dà un'indicazione d'uso dei 25 cartoncini colorati tutti con i fori per gli occhi.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Chi l'ha detto che l'alfabeto si impara dalla A alla Z? Munari invita i bambini a giocare con suoni e forme delle parole, ritagliando e incollando altre lettere alle pagine del libro. Perchè imparare a leggere non può essere noioso, e non deve nemmeno avere senso. Munari in questo libro inventa infatti filastrocche accostando parole che non significano insieme, ma che ripetono i suoni e le grafie con cui i bambini devono fare amicizia. Perchè ai bambini è il ritmo che affascina, e non il senso. Leggere e scrivere diventa così una scoperta divertente. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Usando il gambo tagliato dell'insalata come un timbro, Bernardino scopre che ci sono rose nell'insalata. E voi, le avete mai viste? In questo testo Munari gioca con gli ortaggi, tagliandoli a metà e immergendoli nel colore: è così che dall'insalata nascono le rose, dai cavoli gli alberi e dai pomodori i fiori.

Rose nell'insalata fa parte insieme ad altri 3 testi della collana Workshop, che raccoglie quei testi di Bruno Munari che reinterpretano il percorso didattico regalando spunti e suggerienti alternativi, con l'idea di fare lavorare insieme grandi e bambini, insegnanti e studenti.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino