Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Filtra per

Filtra per

Disponibilità
Disponibilità
Casa editrice
Casa editrice
Prezzo
Prezzo
Formato
Formato
Età consigliata
Età consigliata
Parole chiave
Parole chiave

Articoli recenti

Libri di Filastrocche per bambini

Filtri attivi

16,50 €
16,50 €
14,00 €
14,00 €
13,00 €
13,00 €
14,50 €
14,50 €
14,50 €
14,50 €
13,00 €
13,00 €

Dieci pinguini si divertono sul ghiaccio. Ma a uno a uno spariscono nei modi più diversi: uno per il colpo di coda di un’orca, uno cucinato dagli orsi marinai, uno portato via dal vento, uno scoppia perché mangia troppi gamberetti… E di pinguini ne restano, pagina dopo pagina, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2, 1: l’ultimo pinguino parte con il pullman in cerca di un posto assolato. Ma davvero i pinguini ci hanno lasciati soli? No, era tutto uno scherzo! Eccoli lì! Tutti riuniti nell’ultima pagina, pronti a festeggiare! E noi a contare di nuovo! Un divertentissimo conto alla rovescia scritto in rima, da leggere ad alta voce, un’allegra filastrocca con gli adorabili pinguini di Joelle Jolivet, per insegnare ai bambini la successione dei numeri e il piacere della musicalità nascosta nelle parole. 

"Chi è che striscia tra gli alberi? Shh, hanno un piano!"

Un albo illustrato costruito su un linguaggio evocativo e uno stile ritmato e rimato, che invita alla lettura ad alta voce e alla partecipazione dei bambini, creando un ascolto su più livelli. Svariati animali - dagli elefanti ai topi, dagli insetti agli orsi - marciano al ritmo dei versi, segnando una sequenza numerica. Dall'uno al dieci, vengono numerati i personaggi che, strada facendo, s'incamminano verso una destinazione festosa e sorprendente.

Non disponibile

Chi l'ha detto che l'alfabeto si impara dalla A alla Z? Munari invita i bambini a giocare con suoni e forme delle parole, ritagliando e incollando altre lettere alle pagine del libro. Perchè imparare a leggere non può essere noioso, e non deve nemmeno avere senso. Munari in questo libro inventa infatti filastrocche accostando parole che non significano insieme, ma che ripetono i suoni e le grafie con cui i bambini devono fare amicizia. Perchè ai bambini è il ritmo che affascina, e non il senso. Leggere e scrivere diventa così una scoperta divertente. 

14,50 €

Sei tu questo brigante sei tu questa tempesta di facce tu ne hai tante da far girar la testa. 

Filastrocche a piedi nudi in estate corri e sudi quando arriva il mago autunno ti trasforma in un alunno.

Ciccì Coccò è uno dei primi e rari libri per bambini dove viene usata la fotografia. Forse per questo Munari ha scritto volentieri i testi che seguono – con frasi semplici e brevi rime – le suggestive immagini di Enzo Arnone scattate tra gli anni '70 e '80 a bambini ritratti nei loro momenti di gioco e scoperta.