Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Fiabe per Bambini e Libri sulle Fiabe

Filtri attivi

12,95 €
12,95 €
20,00 €
20,00 €
16,95 €
16,95 €
14,00 €
14,00 €
9,00 €
9,00 €
10,00 €
10,00 €
19,50 €
19,50 €
24,00 €
24,00 €
28,00 €
28,00 €
13,50 €
13,50 €
13,50 €
13,50 €
13,00 €
13,00 €
12,00 €
12,00 €
37,00 €
37,00 €
18,00 €
18,00 €

Una vecchia ricetta, un’antica storia rivisitata. Ispirato al racconto popolare della zuppa di sasso, rielaborandone la ricetta e trasformandola in una moderna zuppa di niente arricchita da una generosa dose di umorismo. Una storia che, insegnando ai bambini la condivisione e la solidarietà, li aiuta a scoprire che spesso per superare le difficoltà bastano un pizzico di fantasia e di ingegno.I protagonisti sono due animali tradizionalmente associati all’astuzia, Mariavolpe e Piergatto, che un giorno bussano alle porte del palazzo di Giantopo in cerca di qualcosa da mangiare. Ma, poiché Giantopo è talmente avaro da non volersi privare di nulla, lo raggirano proponendogli di preparare una zuppa prodigiosa: la zuppa di niente!

Non disponibile

Quattro scenografie pieghevoli lunghe 1 metro, le sagome dei personaggi e un libro di scena con spiegazioni e copione per rappresentare la storia di Pinocchio, una delle più amate dai bambini di tutto il mondo.

Le fiabe più amate, raccontate con il segno deciso e inconfondibile di Attilio, indiscusso maestro dell'illustrazione italiana. 

Non disponibile

"Al centro della vuota, sterminata solo di neve si stendeva un lago ghiacciato. Era crepato in mille pezzi, tutti perfettamente identici, tanto da essere un vero e proprio capolavoro. 

Non disponibile

Il dialogo tenero e toccante fra un padre e una figlia, che devono imparare ad affrontare da soli il futuro, dopo la perdita della persona loro più cara, madre e compagna. Di fronte alle domande e ai dubbi della bambina, l'uomo si trova sprovvisto di risposte e sceglie la via della fiaba. 

C'era una volta una gallinella rossa che viveva in una fattoria con i suoi pulcini. Nella fattoria vivevano anche un cane fannullone, un gatto dormiglione e un'anatra molto festaiola. Un giorno la gallinella rossa stava razzolando alla ricerca di cibo, quando trovò dei chicchi di grano. Così le venne in mente un'idea...

In queste pagine assolutamente bianche non si vede nulla, ma si sa che c’è una bambina tutta vestita di bianco, sperduta nella neve. Si sa che c’è una nonna, una mamma, un lupo. Si sa che c’è una panchina di pietra nel piccolo giardino coperto dalla neve, ma non si vede niente, non si vede la cuccia del cane, non si vedono le aiuole non si vede niente, proprio niente, tutto è coperto dalla neve. “Mai vista tanta neve”.

Tutti conoscono Cappuccetto Rosso, ma forse non tutti sanno la storia di Cappuccetto Verde, Cappuccetto Giallo e Cappuccetto Bianco, mandati dalla mamma a portare alla nonna un cestino pieno di cose verdi, gialle, bianche. Il lupo nero li aspetta nel folto del bosco, nel traffico, nella neve, riuscirà a prenderli? Bruno Munari ha giocato con la fiaba tradizionale e ne ha allargato gli orizzonti, creando personaggi e storie nuove.

La versione illustrata di un classico del grande cinema che affonda le radici in una fiaba tra le più antiche al mondo. La storia avvincente di King Kong e di Ann, la bella americana dai capelli d'oro della quale il gigantesco gorilla s'innamora perdutamente. Una trama ricca di suspense, tenera e delicata, con un finale mozzafiato. Anthony Browne, artista e narratore tra i più apprezzati al mondo, ci regala un'originalissima interpretazione di una storia senza età, affidandola alla forza delle sue immagini, che fanno a gara con quelle del grande schermo, e a una serie di colpi di scena che neppure il cinema è riuscito a regalarci - a cominciare dal volto della bella Ann... 

24,00 €

ore 8.00: Il villaggio ora è blu. Un'ombra scivola su tutto. Tutto è immobile. Una donna scompare. ore 10.00: Dicono che hanno visto un uomo dalla barba blu, che tutto incanta e seduce. La donna,quella scomparsa, forse è stata l'ultima a vederlo. Dopo, di lei, non si è saputo più nulla. ore 11.00: Nello stesso villaggio. Poche settimane dopo. Un'altra donna, la sorella, scompare...

Un'ombra. Uno sguardo cupo. L'uomo dalla barba blu è tornato. Lui sa: l'uovo, la chiave, le dita. La donna trema, sa che è finita...

Nel cuore azzurro del Mediterraneo c'è un'isola del tesoro, anzi, dei tesori: è infatti dalla Sicilia che ci arriva l'ultimo prezioso repertorio di fiabe e storie popolari che il grande maestro Giuseppe Pitrè ha sottratto all'oblio più di cento anni fa, trascrivendo parola per parola storie ascoltate dai popolani.

Talvolta bambino e talvolta uomo, Cola è una creatura per metà umana e per metà marina, a cui un re o una regina divorati dalla curiosità chiederanno di scoprire cosa si celi nei fondali dell'isola e su cosa poggi l'intera Sicilia. Il filo del racconto si tende tra il mito classico e la leggenda popolare, che tramandandosi di bocca in bocca si arricchisce. Non a caso, la storia di Cola Pesce fu scelta da Calvino tra le più belle destinate alla sua raccolta di Fiabe italiane.

Biancaneve, per sfuggire alla strega malvagia, scappa nel bosco e trova rifugio nella casetta dei 77 nani. In cambio dell’ospitalità i nani le chiedono di occuparsi della casa e della cucina. Esausta per il carico di lavoro Biancaneve, furibonda, torna nel bosco, cerca la strega cattiva e le chiede non una ma ben due mele, per essere sicura di fare un bel sonno tranquilla, senza nani né principi a disturbarla: se gli uomini sono questi, meglio un sano riposo! Una rivisitazione della classica fiaba di Biancaneve piena di ironia e umorismo.

Spassosa per i piccoli, e utile anche ai grandi. 

Principi bellissimi, castelli fantastici, balli stravaganti... Una favola rivistata in chiave girl-power, in cui Cenerentola impara che, se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente è così, ed è meglio costruirsi da sé il proprio lieto fine.

Un’avventura ambientata nella Sicilia del Diciassettesimo secolo, che vede protagonisti un gruppo di quattro aspiranti o mancati briganti in cerca di riscatto, e il piccolo Totò, abbandonato in fasce da una compagnia di teatranti girovaghi e adottato dall’improbabile quartetto. 

Sullo sfondo della maestosità dell’Etna, con le sue cave di zolfo e le sue piramidi a gradoni, i suoi cunicoli e la “grotta dei ladroni”, un romanzo per ragazzi in equilibrio tra fantasia e Storia.

Una breve raccolta di fiabe tradizionali con il finale rivisitato, per dimostrare che il futuro di ciascuna bambina o bambino non è già deciso ma che si costruisce invece giorno per giorno.

Un progetto di rilettura dei classici per combattere la violenza sulle donne e gli stereotipi di genere.

«Cominciò a nevicare e ogni fiocco di neve che cadeva su di lei era come se ne gettassero a noi una cassetta piena, perché noi siamo grandi e lei era alta solo un pollice. Allora si avvolse in una foglia secca, ma non la poteva scaldare, tremava di freddo». Pollicina

Tutte le Fiabe di Hans Christian Andersen nell'unica edizione completa illustrata.

Quando i fratelli Grimm pubblicarono per la prima volta i loro due volumi di Fiabe del focolare, tra il 1812 e il 1815, non immaginavano che storie come Cappuccetto Rosso, Raperonzolo o Hänsel e Gretel sarebbero diventate le più famose al mondo. Questo volume riporta alla luce per la prima volta in traduzione italiana le 156 storie originarie raccolte dai Grimm duecento anni fa: più vicine al sentire del popolo, e dunque dirette, quasi teatrali, adatte insomma ad essere lette ad alta voce, proprio come i fratelli le trascrissero da raccontatrici e raccontatori, ascoltandoli accanto al focolare, in giardino, nei momenti di riposo dei giorni di festa.  

Non disponibile

Lo sapevate che la storia dell’apprendista stregone ha origini ben più antiche del film Fantasia di Walt Disney? In questo libro scoprirete tutti i segreti del maghetto alle prese col suo primo esperimento, senza il maestro stregone. Un po’ come quando mamma e papà escono e ci lasciano da soli a casa per la prima volta…