Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Filtra per

Disponibilità

Disponibilità

Lingua

Lingua

Formato

Formato

Età consigliata

Età consigliata

Parole chiave

Parole chiave

Artigiano/a

Artigiano/a

Tecnica

Tecnica

Articoli recenti

Libri per bambini 4 5 anni

Prime letture e libri per imparare a leggere, ma non solo...

I migliori libri per bambini di 4 anni e 5 anni, tutti accuratamente selezionati tra le più importanti case editrici indipendenti italiane ed estere.

Scorri all'interno di questa categoria e utilizza i filtri per trovare i migliori libri per bambini di 5 anni e 4 anni.

All'interno di questa pagina puoi infatti scegliere tra centinaia di libri per imparare a leggere e scrivere, prime letture, libri educativi per bambini di 4 e 5...

Maggiori informazioni

Filtri attivi

  • Età consigliata: 3 anni
9,90 €
9,90 €
9,90 €
9,90 €
La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto
9,90 €
9,90 €
12,00 €
In Stock
16,00 €
16,00 €
In Stock
10,00 €
10,00 €
15,90 €
15,90 €
In Stock
13,50 €
13,50 €
In Stock
12,95 €
12,95 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
In Stock
14,00 €
14,00 €

Un piccolo pesce alla ricerca del buon umore si accorge ben presto che in fondo al mare regna una grande e inspiegabile tristezza. Com’è possibile che tutti i pesci in cui si imbatte siano così irrimediabilmente affranti?

Una vicenda senza speranza da prendere per il verso giusto…

In Stock

Un lupo molto affamato divora senza scrupoli una preda dopo l’altra: dall’antipasto alla frutta non si fa mancare davvero nulla, nemmeno il dessert!

Tra morsi, bocconi e grandi scorpacciate, un invito a fermarsi quando si è ancora in tempo.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un sasso che ieri non c’era è finito in mezzo alla strada. È grande, liscio, rotondo e pesante e impedisce il passaggio agli animali del bosco. Come ci sarà arrivato lì?

Un libro pieno di interrogativi che finisce allo stesso modo di com’era iniziato.

In Stock

Cosa si nasconde in questa storia senza parole?

Sembra non ci sia nulla all’infuori di un omino alle prese con uno spazio bianco.

Ma basta una passata di colore ed ecco apparire…

Un racconto silenzioso sulle sorprese nascoste nelle pagine dei libri.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Cosa sarà? È il cielo? È una città? Ma no, è un ippopotamo! L’avresti mai detto?

Un invito a giocare con i concetti di vicino e lontano, scoprendo nuove figure in un dettaglio ingrandito.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Guarda bene! Chi si nasconde nel prato? E chi tra i granelli di sabbia?

Un invito a giocare con i concetti di visibile e invisibile, trovando gli animali che si mimetizzano di volta in volta nello sfondo colorato.

La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto
9,90 €

Un divertente gioco di carte per sviluppare la fantasia e la capacità di inventare storie sempre nuove. Per giocare con gli amici, ma anche con mamma e papà. Oltre alle 28 coloratissime carte, la scatola contiene 4 carte di istruzioni per giocare a tre diversi inventastorie, per bambini di tutte le età, con regole che cambiano e che permettono di inventare ogni volta in maniera sorprendente.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Anita è una bambina davvero capricciosa... Finché scopre che un pomodoro liscio e rosso può esserlo molto di più! Riuscirà finalmente a farlo addormentare?

In Stock

Pubblicato nel 1962 e riedito ora per la prima volta, "Dov'è lo zoo" è una storia di animali sbadati, una favola, con tanto di morale finale, come esigono i canoni del genere, raccontata con l'inconfondibile segno di un maestro della grafica americana come William Wondriska. Tutto ha inizio con la domanda che il signor Topo fa all'amico Serpente: "Dov'è lo zoo?". Una domanda che rimbalza senza risposta da un animale all'altro (dal coniglio all'elefante, dal coccodrillo alla giraffa) ingrossando la curiosità e la compagnia. Fino a quando il vecchio gufo, che dall'alto del suo albero e dei suoi anni tutto sa e tutto vede, non rivelerà quello che era ovvio fin dal primo momento.

In Stock
10,00 €

Bianca è una bambina che ha un’idea fissa: riuscite a indovinare quale? I suoi vestiti sono bianchi, bianchi sono il suo computer, il suo cane, il suo gatto. La sua favola preferita? Biancaneve ovviamente. Bianco, bianco, bianco: questa è la vera passione della nostra protagonista! O almeno lo era fino al giorno in cui un bambino di nome Hugo non ha fatto breccia nel suo cuore…!

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Un'ode alla bellezza della vita, una sinfonia per immagini sulle simmetrie e le corrispondenze nella natura. La crescita e la scoperta della vita raccontate attraverso le azioni comuni a tutti gli esseri viventi. Il nuovo albo dell'autrice e illustratrice di "Quanto è grande un elefante?", tradotto anche in Corea, Danimarca, Gran Bretagna, Olanda, Spagna e America Latina. 

In Stock

In una foresta vive un grosso elefante grigio con qualche neo violetto, che si innamora di una formica nera con il vitino di vespa. Il suo amore è corrisposto, ma per poter stare insieme i due innamorati devono fare molta strada. La formica invita l’elefante a seguirla, e lui non se lo fa ripetere due volte! Né lento né tanto pigro, l’elefante percorre un sentiero fiancheggiato da alberi, si infila in un cestino da cucito, nuota in una bottiglia d’acqua… E finalmente, dopo tanta strada, i due si incontrano e possono vivere la loro storia d’amore. Un amore con il vitino di vespa e qualche neo violetto… che non ha niente di strano!

In Stock

Una vecchia ricetta, un’antica storia rivisitata. Ispirato al racconto popolare della zuppa di sasso, rielaborandone la ricetta e trasformandola in una moderna zuppa di niente arricchita da una generosa dose di umorismo. Una storia che, insegnando ai bambini la condivisione e la solidarietà, li aiuta a scoprire che spesso per superare le difficoltà bastano un pizzico di fantasia e di ingegno.I protagonisti sono due animali tradizionalmente associati all’astuzia, Mariavolpe e Piergatto, che un giorno bussano alle porte del palazzo di Giantopo in cerca di qualcosa da mangiare. Ma, poiché Giantopo è talmente avaro da non volersi privare di nulla, lo raggirano proponendogli di preparare una zuppa prodigiosa: la zuppa di niente!

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Cosa significa nascere? Il mio primo viaggio è la storia del principio della vita umana narrata in prima persona dal protagonista: un bebè nel ventre materno. Un bebè che viaggia dentro quella che percepisce come una nave spaziale con cui si sposta in un universo sconosciuto. Sa di avere iniziato un viaggio ma non ne conosce la meta. Dentro la sua navicella, il battito del cuore materno, che interpreta come il suono dei motori, gli dà sicurezza.

In Stock

Con un'esemplare armonia tra la grafica e il testo, in forma di filastrocca, l'autrice descrive il bene di tutti: la casa, che può avere le forme e le dimensioni più diverse ma che è sempre rifugio, e irrinunciabile diritto.

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino
15,00 €

Tibù vorrebbe fare amicizia con Ubà, ma lei è dispettosa: rompe i suoi giochi e ignora i suoi regalini, però lo guarda, è sempre nei paraggi...

Alla fine Ubà si arrende e i due giocano insieme felici.

Un terzo personaggio ha osservato in disparte i due maialini: il coniglietto Tip. Quando i due amici gli chiedono di unirsi ai loro giochi, lui...

In Stock
14,00 €

Fridolin vive in una gabbietta dove degli esseri grandi e senza piume gli portano ogni giorno  da mangiare. 

In primavera la gabbietta di Fridolin viene messa sul balcone e lui vede il cielo per la prima volta.  Degli esserini piumati come lui lo vanno a trovare e gli insegnano a cantare. 

Un giorno Fridolin si accorge che la porta della gabbietta è rimasta aperta e...

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino

Nora si annoia. "Perché non vai a giocare in giardino?" le propone la nonna. "Prima mi è sembrato di vedere una tigre." Ma Nora ormai è grande, lo sa che le tigri non vivono in giardino. 

Non ci sono abbastanza prodotti in magazzino