Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Topipittori

Topipittori Libri per Bambini: conoscenza e gioco all'unisono

Creata a Milano, nella primavera del 2004, da Paolo Canton e Giovanna Zoboli, la casa editrice Topipittori è specializzata in libri illustrati per bambini e ragazzi. Topipittori nasce da un interesse comune verso i libri, intesi come strumenti di conoscenza, gioco, educazione intellettuale, emotiva ed estetica. In questo senso, il libro illustrato si rivela uno strumento fondamentale per impostare un rapporto non passivo con il sapere, il pensiero, i sentimenti, e un medium eccezionale per sviluppare e formare l’abilità di decodificare la realtà attraverso i simboli umani dell’arte, della comunicazione, della cultura. La capacità di leggere e comprendere i simboli, e di esprimersi attraverso essi, è, infatti, una competenza cruciale nel nostro tempo, che sempre più dovrebbe essere praticata e raffinata, per arricchire la vita dei singoli, ma soprattutto per crescere nel senso più autentico del termine, in vista di un’autonomia piena, responsabile e matura.

8,00 €
8,00 €
15,00 €
15,00 €
20,00 €
20,00 €
13,00 €
13,00 €
20,00 €
20,00 €
12,00 €
12,00 €
14,00 €
14,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
20,00 €
20,00 €
16,00 €
16,00 €
La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!
20,00 €
20,00 €
20,00 €
20,00 €
14,00 €
14,00 €
16,00 €
16,00 €
20,00 €
20,00 €
La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!
20,00 €
20,00 €
14,00 €
14,00 €

 Venti modi per dire con passione e chiarezza che fin dai primi mesi di vita la lettura è gioia, forza, intelligenza: uno strumento fondamentale per costruire tempi, luoghi e vite migliori insieme ai nostri figli.

Una casa, prima di essere un luogo, è uno spazio che ci portiamo dentro. Una forma che ci abita nel cuore da tempi immemorabili. Casa è un corpo ideale che ci contiene e ci accoglie, ci manifesta e ci protegge. Casa è un luogo reale che quotidianamente amiamo e odiamo, sospesi fra protezione e avventura, riconoscimento e libertà. Casa è una forma del desiderio che dorme nei nostri pensieri e si accende al suono di una parola, al balenare di un gesto. Una poesia dedicata al luogo più esplorato dai bambini, in ogni suo più segreto anfratto, nel sogno e nella realtà.

Anche nella vita di un piccolo bruco possono verificarsi fatti straordinari. È ciò che accade al protagonista di questo albo che, una mattina, mentre è occupato nelle solite faccende, incontra un essere mai visto prima che ha per lui due parole misteriose e seducenti. Da quel momento il bruco non fa che pensarci, chiedendo spiegazioni agli animali che incontra. Tuttavia, di domanda in risposta, anziché sbrogliarsi, le cose si fanno più oscure. Fino a che il povero bruco pensa di aver perso la pace per sempre. Ma proprio quando sta per gettare la spugna, qualcosa appare nel cielo notturno…

Cosa accade in casa, quando parti per le vacanze? L'ultimo giro di chiave è il segnale segreto che dà avvio a una prodigiosa trasformazione. Improvvisamente, lo spazio deserto e silenzioso si popola di una folla di personaggi. Chi sono? Da dove vengono? Cosa fanno? Saranno le immagini di questo libro a sciogliere l'enigma. Grazie a loro scoprirai che i luoghi a te più familiari nascondono sconcertanti segreti. E possono diventare teatro di fatti meravigliosi.

Un giorno il signor Guglielmo, sotto il pesco del suo giardino, trova due ali. Di chi saranno? si chiede. Forse di qualcuno che le ha perse o che magari le ha lasciate lì e tornerà a riprendersele. Il Signor Guglielmo, allora, si mette in cerca del loro proprietario, su e giù per la città. Le persone che incontra un po’ lo prendono in giro un po’ lo considerano matto. Finché Guglielmo una mattina, toccando le ali per la prima volta, si accorge di una cosa straordinaria. Una storia filosofica, leggera come una piuma, che dalla terra spicca il volo verso il cielo, in compagnia dall’umorismo poetico e sottile di Cristina Bellemo e Mariachiara di Giorgio.

Poesie da recitare insieme ai bambini come formule magiche per superare gli ostacoli lungo il cammino delle giornate. Con una nota di Roberto Denti.

14,00 €

Un’immensa nuvola di porpora, d’oro e di fiamma si leva sul mare turchino. Che cos’è? È la polvere caduta dalle ali delle farfalle che, dopo un terribile processo, sono state obbligate dalle Bestie Grosse e Pratiche a rinunciare alla propria bellezza in nome del Profitto e dell’Utilità. Ma non tutto è perduto, le giovani generazioni di farfalle dormono nei loro bozzoli, pronte a prendere il volo all’aria tiepida della primavera. Un magnifico racconto di Lucia Tumiati, voce forte della letteratura per ragazzi, che canta la battaglia della bellezza contro il Potere, in un libro che dispiega splendide ali di carta dipinte da Francesca Zoboli.

Da sempre l'uomo, e soprattutto i suoi cuccioli, si identificano con gli animali e le loro caratteristiche. La lingua ha accolto e fatto propria questa millenaria comunione, trasformandola in mille modi di dire. C'è chi comincia la giornata come un gallo, chi come un gatto e chi come un pavone. C'è chi si sente un elefante e chi un leone. Ha volte si ha la fame di un lupo, il colore di un granchio o la forza di un orso. Perché un bambino è tante cose diverse, tutte insieme. Ma anche molto, molto di più! Un libro per inventare insieme modi essere e di sentirsi, per giocare a essere come siamo, ma anche come non siamo e invece ci piacerebbe tanto essere, e come forse un giorno saremo! 

Dettagli che cambiano il mondo. Una storia d’amore, che insegna a costruire ponti tra sé e gli altri, anche quando la strada sembra interrotta dalle differenze. 

I personaggi di questa storia non parlano la stessa lingua. Gli uccelli non usano l’idioma degli umani e gli umani non cantano al modo degli uccelli. Eppure una via per intendersi la troveranno. Al silenzio e all’ascolto non si arriva “saputi”, ci si educa, al fine, paradossalmente, di parlarsi di più e meglio. La convivenza pacifica tra diversi si costruisce a partire dalla costruzione di un linguaggio comune.

I cinque malfatti sono cinque tipi strani: uno è tutto bucato; uno è piegato in due, come una lettera da spedire; un altro è tutto molle, sempre mezzo addormentato. Un altro ancora è capovolto, tanto che per guardarlo in faccia ti devi mettere a gambe per aria. E lasciamo perdere il quinto, sbagliato dalla testa ai piedi: una catastrofe. Abitano insieme, questi begli originali, in una casa: ovviamente, sbilenca. E che fanno? Niente, ma proprio niente di niente... Finché un giorno in mezzo a loro, come una punizione di divina, piomba, lui: il Perfetto. Un libro firmato Beatrice Alemagna, lieve, amabilissimo, brillante, per vivere imperfetti, perfettamente felici.

Nell’immaginario di Maria Lai la leggenda sarda della capretta magica che conduce il pastorello a un favoloso tesoro ha avuto grande importanza. L’artista la scrisse e riscrisse, immaginando un finale alternativo rispetto a quello tradizionale. La storia che qui presentiamo è nata dalla contaminazione di diverse versioni e costituisce una metafora del grande potere dell’arte. La illustrano le bellissime immagini di Gioia Marchegiani che narrano, insieme alle vicende dei protagonisti, la natura e la cultura del paesaggio isolano.

La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!

Il meraviglioso Cicciapelliccia è una nuova, splendida storia di Beatrice Alemagna. Chi, da bambino, non ha cercato un regalo speciale, specialissimo, per la propria mamma? In questa storia la piccola Eddie, una bambina vestita color fucsia che pensa di non saper fare niente di niente, si mette sulle tracce del regalo più bello del mondo. Invece trova una creaturina aliena e la salva dal bidone della spazzatura per scoprire che... gran finale a sorpresa!

Il topo che non c’era di Giovanna Zoboli e Lisa D’Andrea si preannuncia un successo. Perché? Primo, perché nessuno ha mai messo in un libro un numero così esagerato di topi. Di tutti i generi. Tutti i topi del mondo, meno uno. Quello che non c’era, appunto. E che tutti cercano, ovviamente. Secondo, perché quando il topo che non c’era arriva quel che succede non lo arrivereste mai e poi mai, a indovinare. Il libro segna il debutto di Lisa D’Andrea, nuovo eccezionale talento dell’illustrazione italiana.

Nella nera profondità delle tenebre, là dove la luce è meno di una fioca speranza, non c'è giardino. Se mai ci fosse, comunque, non lo si vedrebbe. Ogni pianta ha bisogno di un poco di luce: anche poca poca poca, ma un po' deve esserci. Ci sono piante che hanno bisogno di tantissima luce, altre meno, altre meno ancora. Si dice pieno sole, mezz'ombra, ombra; il buio dev'essere quello della notte, che porta con sé l'alba e il nuovo giorno; il buio è il riposo prima del risveglio, così per persone, così per i giardini. 

“In mezzo alla fiaba c’è una voce nascosta, diversa da quella del narratore. La voce di un testimone oculare, qualcuno che ha visto, sentito, rischiato, perso, vinto, capito”. In mezzo alla fiaba, il nuovo libro di Silvia Vecchini, poetessa raffinata, autrice di Poesie della notte, del giorno, di ogni cosa intorno (Topipittori, 2014) e di Arianna Vairo, illustratrice giovanissima e talentuosa, è anche un gioco. Perché in queste poesie potrete trovare voci che rimandano a venti fiabe tradizionali e scoprire chi sta parlando grazie ai “titoli nascosti” nelle ultime pagine. Un intelligente capolavoro di equilibrio tra testo e immagine, che farà stupire e pensare.

Cose belle: scavare un tunnel e farci entrare il mare, diventare amico di qualcuno che ha il canotto, fare una trappola e nasconderla con l’asciugamano, osservare inosservati la faccia di chi è caduto nella buca, classificare pance e sederi. Cose non molto belle: farsi pungere da una medusa, uscire dall’acqua perché le labbra sono diventate blu, ripulirsi i piedi, stare fermi. Una bambina si allontana dall’ombrellone rosso della sua famiglia e si perde, e in questo perdersi osserva la vastità che la circonda. In spiaggia è il nuovo capolavoro di Susanna Mattiangeli, già autrice di Gli altri, e di Vessela Nikolova, grandi e raffinate osservatrici di esseri umani.

La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!

Cosa accade in una giornata in una famiglia di topi? Oh, un sacco di cose: tutte quelle che accadono in una famiglia anche non di topi. Ci si alza, si fa colazione, ci si lava i denti, e poi si esce di casa, chi al lavoro o a scuola o a raccogliere funghi se è autunno... E poi si pranza, si pensa, si gioca, si fanno nuove conoscenze, si litiga, si sogna, si torna a casa in tempo per cena e apparecchiare il tavolo... E poi in una famiglia di topi si pensa a quanto si è diversi e quanto simili, ci si mette il muso ma poi ci si dimentica di tenerlo, si parla tutti insieme e poi però si fa anche un bel silenzio, e poi si va a dormire con una storia e un bacio. Perché in una famiglia di topi soprattutto ci si vuole molto bene.

Terzo volume della collana Piccoli Naturalisti Osservatori, L'albero è un viaggio poetico e scientifico alla scoperta della vita vegetale, indagata attraverso versi e immagini che si rifanno alla grande tradizione dell’illustrazione naturalistica, con elaborazioni grafiche, un piccolo dizionario e un laboratorio di osservazione. Strumenti diversi e complementari per avviare ai segreti degli alberi: foglie, frutti, radici, semi, tronchi, cortecce… A condurre, le limpide parole di Silvana D’Angelo e il talento figurativo di Sara Maragotto e Caterina Gabelli di Studio Fludd.