Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Logos

Logos Edizioni: libri illustrati e libri per bambini

Logos Edizioni è una casa editrice italiana che pubblica volumi di grafica, architettura, design, fotografia e moda. La collana Logos Libri Illustrati propone albi per tutte le età: dalle favole per bambini ai racconti per giovani adulti, ai cataloghi d'artista. Logos è anche il distributore esclusivo in Italia di Taschen,  la casa editrice tedesca nota per i suoi raffinati volumi legati all'immagine.

Scopri la selezione di libri Logos Edizioni su Mammachilegge e acquista facilmente online!

14,99 €
14,99 €
17,00 €
17,00 €
14,00 €
14,00 €
18,00 €
18,00 €
11,00 €
11,00 €
10,00 €
10,00 €
14,00 €
14,00 €
14,00 €
14,00 €
17,00 €
17,00 €
17,00 €
17,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
18,00 €
18,00 €
16,95 €
16,95 €
14,00 €
14,00 €
16,95 €
16,95 €
15,00 €
15,00 €
La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!

Nella ricerca del piacere e della conoscenza, l’arte dell’illustrazione botanica ha sempre richiesto una meticolosa abilità nel disegno e anche una rigorosa conoscenza scientifica. Questa nuova edizione della collana Bibliotheca Universalis celebra la tradizione botanica e i talenti di questo settore dell’illustrazione con una selezione di opere eccezionali provenienti dalla Biblioteca Nazionale Austriaca. Dai manoscritti bizantini ai capolavori del XX secolo, ricche di meravigliose peonie, calle e crisantemi, queste raffinatissime riproduzioni incantano per l’accuratezza e la qualità estetica. Che sia attraverso foglie delicatamente vellutate, frutti resi meticolosamente o per lo splendore e la varietà dei colori, questo volume è l’omaggio a una forma d’arte tanto delicata quanto precisa.

Non disponibile

C'erano una volta due ragazze diverse come il giorno e la notte e identiche come due gocce di rugiada". Si comincia con il viaggio delle due protagoniste, che partono da realtà diversissime tra loro per arrivare a incontrarsi e conoscersi sempre meglio. Un viaggio concreto che allo stesso tempo segna un percorso metaforico dalla solitudine a un'unione che arriva a sfociare in una vera e propria simbiosi.

Una delicata narrazione che offre lo spunto per una profonda riflessione sul superamento delle differenze e sulla profondità dei rapporti umani, che vengono affrontati sotto molteplici aspetti. Un'esperienza di vita nella quale è facile riconoscersi e dalla quale c'è comunque molto da imparare. Il regalo perfetto per un'amicizia speciale.  

Il Bestiario Universale è un grande gioco: non solo perché invita a combinare 16 illustrazioni di animali comuni come la tigre, il rinoceronte, l'elefante... e le loro descrizioni, ma anche perché propone come vere le divertenti (e spesso inventate di sana pianta) informazioni presenti nel testo, nelle illustrazioni, nell'introduzione. Con un'estetica che ricorda i manuali di zoologia sistematica del XIX secolo, questa serie di false incisioni realizzate in base alle annotazioni di naturalisti ed esploratori inserisce dettagli e nozioni che disorientano, e gioca con le convenzioni che fissano il limite tra realtà e finzione; il risultato è leggero e umoristico, ma soprattutto ludico! 

18,00 €

Dal buio alla luce. Dal nero al colore. Dalla cecità alla speranza... È la sfida che ogni giorno CBM Italia Onlus si propone di affrontare con un sorriso, e che Lorenzo Mattotti interpreta in questo libro, addentrando il lettore nelle tenebre per poi fargli incontrare un mondo giocoso e allegro, ma soprattutto colorato! 

Una corsa su e giù per i verdi prati, sotto l’azzurro del cielo, in totale libertà, alla scoperta di un mondo fantastico e meraviglioso. Un sogno. Una possibilità. Una speranza. 

Un concentrato di buon umore in un originale formato orizzontale, perfetto da tenere in tasca, una storia folle di animali spassosi e intelligenti disegnati nei colori nero, bianco e rosa e con il tratto leggero e dinamico tipico di Ronan Badel. Un piccolo gioiello umoristico che invita a riflettere sui meccanismi di costruzione di una storia sotto molteplici aspetti - dal ruolo dell'autore onnipotente al tema della ricezione, fino alle dinamiche dell'intreccio classico che richiedono ostacoli da superare - e al contempo si prende allegramente gioco del politically correct, del salutismo e di altri estremismi ormai diffusi che rischiano di esercitare una vera e propria censura sulla libera espressione artistica.

"Non v'è in natura nulla di più variabile dell'acconciatura di una signora" scriveva Joseph Addison sullo Spectator. E in questo libro, Antonio Bonanno lo prende in parola. Dopo averci divertito e affascinato con le barbe e i baffi strampalati di "Mustacchi", questo autore e illustratore torna a esprimere il suo estro in  "Coiffures", una galleria di chiome, parrucche e toupet. Protagonisti di bizzarri aneddoti raccontati a guisa di curiosità storiche, i capelli si trasformano di volta in volta in gabbie per uccellini, corde di un'arpa, torte, reti da pesca... perfino un pallone aerostatico! Pagina dopo pagina, scoprirete le incredibili storie di una sfilza di personaggi dalle chiome spettacolari.

14,00 €

A volte, non molto spesso a dire il vero, possiamo avere la fortuna di veder apparire un genio che ci concede di esprimere un desiderio. Ma se abbiamo così tanti desideri da non sapere qual è il più importante di tutti, cosa possiamo fare? È quello che capita alla protagonista di questa storia, che a forza di esprimere desideri si vede recapitare un genio. Ma, alla terribile prospettiva di poter esprimere un solo desiderio, va nel panico: "E se mi dimentico di pensare a qualcosa? E se poi mi pento e voglio una cosa diversa? E se proprio adesso mi rimbecillisco e non mi viene in mente niente di buono? E se poi mi accorgo che non ho chiesto ciò che desideravo di più?" Perché attenzione: a desiderare troppe cose, si rischia di restare con un pugno di mosche! 

Isol in questo libro-oggetto, sfruttando due soli colori, il giallo e l’azzurro, oltre al tratto nero, ci racconta due storie ben diverse a partire dalle stesse identiche immagini. Semplicemente narrate da due diverse prospettive. Quando un bambino trova una paperella (o una paperella trova un bambino?), due mondi si incontrano, e chi è più utile all’altro?

Se nelle pagine su fondo giallo è il bambino a parlarci della sua scoperta, e di tutte le cose utili che si possono fare con una paperella, non appena il suo discorso finisce ci ritroviamo davanti una nuova copertina, questa volta azzurra. Ed eccoci immersi nei pensieri della paperella, che ci racconta tutte le cose utili che si possono fare con un bambino, e non con minore soddisfazione!

Vi siete mai chiesti cosa succede dopo il proverbiale e vissero tutti felici e contenti? Una volta che, superate tutte le difficoltà, il principe e la principessa si sono incontrati, innamorati e sposati? Cosa accadrà? E se decidessero di avere un figlio? Quali meravigliose avventure li attenderanno? "Genitori felici" è una finestra su questo fantastico viaggio. Una narrazione precisa e puntuale di come la quotidianità di una giovane coppia d'innamorati venga travolta, senza alcun preavviso, da un vero e proprio ciclone.

Trent'anni fa, un uomo di nome Harris Burdick chiamò Peter Wenders, che all'epoca lavorava presso una casa editrice per bambini, spiegando che aveva scritto quattordici racconti, ciascuno illustrato da molti disegni. Al momento del loro incontro, tuttavia, aveva scelto di portarne con sé uno solo per ogni racconto, da sottoporre alla valutazione di Wenders. Wenders rimase affascinato dalle immagini e disse che gli sarebbe piaciuto leggere i testi l'indomani stesso. Ma il misterioso autore non tornò mai. Di lui non si ha alcuna notizia, a parte i quattordici disegni a carboncino raccolti in questo libro, ognuno accompagnato da un titolo e una semplice didascalia. Poche parole che invitano il lettore a esplorare ciascuna immagine per costruirvi intorno una storia, o più di una.

"Entrate, entrate, signore e signori, bambini e bambine, cani e gatti, unicorni e centauri, tavoli e sedie, angeli e demoni! Fatevi avanti, scoprite l’unica, incomparabile, incommensurabile, favolosa Esposizione di animali del signor Larsen! Entrate e meravigliate, perché questo tendone non è come tutti gli altri: pensate, non ha nemmeno una bestiola da mostrare. Qui si esibiscono esseri incredibili, umanimali e animoggetti. Il nostro è un museo, un catalogo vivente di personaggi fantastici realmente esistenti. Gli umanimali sono un bizzarro miscuglio di animale e uomo..."

Un albo dall’estetica ottocentesca e circense, un originale bestiario per ridere, giocare, meravigliarsi, e liberare l’immaginazione creando i propri umanimali e animoggetti

Una balena solitaria vaga per il mare alla ricerca delle sue compagne. Un cacciatore la insegue senza tregua e non si fermerà finché non l’avrà raggiunta. Due protagonisti e, come sfondo, l’oceano immenso e misterioso.

In un chiaro omaggio al classico di Herman Melville, Moby Dick, e in linea con la tradizione dei migliori racconti di avventure, Paloma Sánchez firma una narrazione epica. Epopea moderna della lotta di un uomo solo contro le forze della natura, Il cacciatore e la balena offre però anche un altro livello di lettura, più intimista. Perché questa è una storia che parla anche di solitudini: quella di un vecchio lupo di mare sulla sua barca e quella di una balena che un giorno ha perso il suo gruppo nella tempesta.

 

Non disponibile

Monsieur Bibot, un dentista ordinato e pedante, riceve due fichi in dono da un'anziana paziente che non può permettersi di pagarlo, accompagnati dalla promessa che realizzeranno i suoi sogni. Irritato per essere stato imbrogliato, caccia la donna dallo studio in malo modo. La sera, dopo aver portato il suo cane Marcel a fare una passeggiata, tirandolo e strattonandolo, decide di mangiare un fico prima di andare a dormire: il fico più buono che abbia mai assaggiato. Con quanta meraviglia il mattino dopo scopre che la donna aveva ragione: i sogni di quella notte sono diventati realtà! Decide pertanto di conservare con cura il secondo fico per farne buon uso, senza immaginare cosa il destino abbia in serbo per lui.

La Natura, si sa, supera ogni immaginazione. Al fine di preservare e diffondere la vita, ha dotato piante e animali di grande inventiva e capacità di adattamento, portando alla comparsa di esemplari tanto magnifici quanto sorprendenti. C’è un’isola, in particolare, in cui è possibile ammirare il caleidoscopico ventaglio di forme e colori che sono in grado di assumere le specie di questo nostro pianeta. È un’isola che non è riportata sulle carte geografiche, perché ancora oggi nessuno sa quale sia la sua esatta posizione. Sappiamo solo che emerge dalle acque australi dell’oceano Pacifico, sperduta da qualche parte tra la Terra del Fuoco e l’Antartide

Cosa significa nascere? Il mio primo viaggio è la storia del principio della vita umana narrata in prima persona dal protagonista: un bebè nel ventre materno. Un bebè che viaggia dentro quella che percepisce come una nave spaziale con cui si sposta in un universo sconosciuto. Sa di avere iniziato un viaggio ma non ne conosce la meta. Dentro la sua navicella, il battito del cuore materno, che interpreta come il suono dei motori, gli dà sicurezza.

14,00 €

Un albo illustrato per tutte le età che con intelligenza e ironia racconta come una mamma scoppia dalla rabbia per diventare un bellissimo palloncino rosso, motivo di vanto per la figlia che se lo porta a spasso, fino a che non incontra un’altra bambina con la madre che tutti noi vorremmo per mano... ma nella vita non si può avere tutto! Un albo per sorridere e per pensare, da leggere insieme ai bambini!

Il dialogo tenero e toccante fra un padre e una figlia, che devono imparare ad affrontare da soli il futuro, dopo la perdita della persona loro più cara, madre e compagna. Di fronte alle domande e ai dubbi della bambina, l'uomo si trova sprovvisto di risposte e sceglie la via della fiaba. 

Cosa può succedere a due fratelli che, mentre i genitori sono a teatro, restano a casa da soli ad annoiarsi? Judy e Peter, stanchi dei soliti giochi, decidono di infrangere le regole e uscire di casa. Sotto un albero trovano una scatola su cui campeggia la scritta: "Jumanji. Avventure nella giungla". E un biglietto: "Gratuito. Svago per molti ma non per tutti. P.S.: leggere attentamente le istruzioni". Tornati a casa e aperta la scatola, i due fratelli leggono le istruzioni e scoprono che, una volta iniziato il gioco, non è possibile smettere fino al raggiungimento dell'obiettivo finale. Scettici, tra uno sbadiglio e l'altro, tirano i dadi. Ma dovranno presto ricredersi: quello che sembrava un banale gioco dell'oca inizia a farsi realtà sotto i loro occhi. 

La spedizione del libro partirà 4/5 giorni dopo aver effettuato l'acquisto!