Vi informiamo che il nostro negozio online utilizza i cookies e non salva nessun dato personale automaticamente, ad eccezione delle informazioni contenute nei cookies.

.

Edizioni Clichy

Libri per ragazzi e bambini Edizioni Clichy

Edizioni Clichy nasce a Firenze nell’ottobre 2012. I soci fondatori sono Giovanna Ceccatelli, Franziska Peltenburg-Brechneff, Tobias Peltenburg-Brechneff e Tania Spagnoli, che affidano la direzione e il progetto editoriale a Tommaso Gurrieri. Edizioni Clichy si propone fin dal suo esordio come una casa editrice completamente indipendente, con un'identificazione forte e coerente sia nella scelta dei testi sia nella tipologia dei libri, immediatamente riconoscibili anche materialmente.

13,00 €
13,00 €
15,00 €
15,00 €
17,00 €
17,00 €
15,00 €
15,00 €
18,00 €
18,00 €
19,00 €
19,00 €
15,00 €
15,00 €
17,00 €
17,00 €
19,00 €
19,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
19,00 €
19,00 €
15,00 €
15,00 €
13,00 €
13,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €
15,00 €

La piccola Rosa vuole che tutto sia rosa per il suo compleanno, tutta la famiglia si fa in quattro per accontentarla, ma la piccola Rosa è proprio difficile! 

L'inverno è molto rigido e Sauro e Rosabella sono preoccupati per il loro piccolino. Sauro si precipita nel bosco in cerca di legna e Rosabella per ricompensarlo decide di preparare la zuppa di piselli, la sua preferita! Nella via di ritorno Sauro si accorge di avere compagnia... oh mamma ci sono 10 lupi dietro di lui! Il nostro tagliaboschi se la dà a gambe, ma un brutto lupo gli corre dietro ed entra in casa, a quel punto non c'è altro da fare, Rosabella gli rovescia tutta la zuppa addosso! Il pericolo è scampato, ma il freddo avanza e per Sauro è di nuovo il momento di tornare nel bosco in cerca di legna... Con le illustrazioni della magnifica Magali le Huche questo racconto si arricchisce di dettagli esilaranti.

Questo albo segue passo passo la giornata di una ragazzina alla scoperta di vari musei, per capire cosa siano veramente questi luoghi e cosa custodiscano al loro interno. Piena di aspettative, la bambina scopre insetti giganti e animali stranissimi, anfore antiche e quadri contemporanei, piante esotiche e fiori grandi quanto la sua testa! Incantata da tutte queste meraviglie presto si rende conto che il suo museo preferito la sta aspettando a casa: è quello pieno delle sue cose.

Illustrato con uno stile collage assolutamente originale, questo libro è il debutto della promettente Emma Lewis, il messaggio è chiaro: gli oggetti riflettono la nostra identità.

Questo papà è un papà molto impegnato: infatti ha dieci figli! Pensate: dieci colazioni da preparare ogni mattina e poi tutti in bagno e a vestirsi per andare a scuola! E la sera si ricomincia: dieci bagnetti, la cena per tutti, senza dimenticare di lavarsi i denti dieci volte e ben dieci bacini della buona notte! Ma come fa questo papà, non avrà mica un segreto? Sì, è quello di costruire una barca a vela per andare via dieci mesi e riposarsi ben bene, ma siamo sicuri che sia proprio quello di cui ha bisogno...?

Al riparo! Un terribile mostro blu si è introdotto di nascosto nel giardinetto pubblico pieno di bambini. Si slavi chi può! Chiamate la polizia, i pompieri... ma il vero dramma esplode quando la folla si rende conto che nel giardino è rimasta una bambina, Mila, una piccoletta che sembra non aver affatto paura del terribile mostro e che continua a giocare tranquillamente. Riuscirà a sfuggire al mostro? Un albo che insegna ai più piccoli a non fermarsi alle apparenze, ad essere curiosi e ad aver fiducia nel prossimo. Lo stile volutamente retrò, quasi caricaturale, è accompagnato da colori vibranti che enfatizzano l'espressività dei personaggi.

Osvaldo conduce una vita monotona fatta esclusivamente di lavoro e abitudini quotidiane, ha solo un amico, un uccellino di nome Pio-Pio. Il piccolo animaletto è sempre triste, non è certo esaltante vivere in una gabbia chiuso in una soffitta, allora Osvaldo decide di comprare una piantina per allietare l'amico. Ma il mattino seguente la piantina si è trasformata in una vera e propria giungla e Pio-Pio è scomparso! Osvaldo si precipiterà nella foresta fantastica alla ricerca del suo compagno affrontando mille pericoli e animali stranissimi: Quanto coraggio per un piccolo uomo! Un'avventura fantastica sull'amicizia e la libertà. Illustrazioni a due colori con un rosso vibrante che incanta grandi e piccini. 

Queste simpatiche tavole naturaliste nascondono una stranezza: un intruso si è intrufolato nella serie di oggetti, di piante, di personaggi e cerca di farsi passare per quello che non è! Bastien Contraire gioca qui con le analogie, principalmente delle forme e delle proporzioni. Ma anche sulle funzioni o competenze (uomo che cammina/macchina a motore): chi trova l’intruso vince!

Lassù in alto, proprio in cima all'albero, c'è una fogliolina. Lupetto sogna di toccarla, quella fogliolina, di annusarla, di mangiarla. Eh sì, ma come afferrare una fogliolina che non ha nessuna voglia di cadere? Per fortuna Lupo è pronto a tutto per aiutare il suo piccolo amico. Deciso: ci penserà lui. Ma come fare ad arrampicarsi fino alle stelle?

Si parte dalle origini (due uomini delle caverne si affrontano in cima a un mammut per stabilire a chi appartiene) per arrivare ai giorni nostri, i due autori passano in rassegna l'attività preferita dei ragazzi - e assolutamente essenziale al loro sviluppo. Con le sue regole, i suoi limiti, il comportamento contraddittorio dei genitori al riguardo, le parole magiche per innescarla... o arrestarla. I disegni di Serge Bloch sono assolutamente sublimi: estremamente grafico e essenziale, il tratto dell'illustratore è vivo e dinamico. L'aspetto sintetico dello stile è perfettamente adatto a un tema così scoppiettante

Durante una bella passeggiata, un bambino trova un «piccolo tratto», lo prende e lo mette in tasca, poi se ne scorda, ma il tratto si manifesta: è vivo! È l'inizio di una lunga avventura. Il trattino cresce insieme al bambino e diventa suo amico, prende tutte le forme possibili, una tavolozza di emozioni, è magnifico! Ogni disegno è una piccola storia che si inserisce in questo splendido racconto: insieme, il disegnatore e il suo tratto vivono mille avventure, crescono e raccontano ad altri le loro storie. Alla fine, il bambino, ormai uomo, lascia a sua volta un piccolo tratto per strada... affinché un nuovo bambino lo incontri... 

Il lupo è molto fiero delle sue mutande rosse e dell'agnello che ha catturato per fare colazione con la sua fidanzata il mattino seguente. Ma qualcosa va storto... durante la notte l'agnello ruba le mutande del lupo e se le mangia. Tutto nudo il nostro lupacchiotto è molto meno spavaldo e fiero! Un albo divertentissimo giocato sui temi dell'astuzia e della contropartita.

Lupo vive tutto solo sotto il suo alberello. Ma un giorno Lupetto arriva e si piazza da lui. Quell'imprudente non solo osa intrufolarsi per dormire, ma resta lì anche il giorno successivo, per la seduta quotidiana di ginnastica di Lupo. Il nostro Lupo però, per niente rancoroso, gli offre perfino qualche frutto per la colazione; e dopo pranzo parte per l'abituale passeggiatina, ma al suo ritorno - che stupore! - il nuovo amichetto non c'è più. Che strano sentimento quello che prova Lupo... in fondo in compagnia si stava meglio! E dove sarà finito il piccolo Lupetto? 

Metropolis è un vero e proprio giro del mondo attraverso 32 città tra le più vivaci e amate! Attrazioni turistiche, palazzi e architetture iconiche, crocevia culturali, luoghi e personaggi celebri. 32 città: Montréal, Toronto, New York, San Francisco, Chicago, Città del Messico, Rio de Janeiro, Buenos Aires, Parigi, Londra, Mosca, Berlino, Zurigo, Roma, Stoccolma, Barcellona, Amsterdam, Atene, Istanbul, Il Cairo, Fès, Johannesburg, Nairobi, Tokyo, Bangkok, Hong Kong, Bombay, Seul, Jakarta, Sydney e Auckland!

Un'opera piena d'amore e di tenerezza che parla in modo delicato della nascita e della paternità. La citazione di Serge Gainsbourg, "Ma chi esiste senza amore?" ci introduce perfettamente al tema dell'album e porta il messaggio di un bambino divenuto papà che si rivolge a suo figlio per spiegargli la sua nascita. Una struttura poetica e musicale dove illustrazioni e testo si uniscono per raccontare a due voci con sobrietà e delicatezza una storia, la nostra storia.

"Forza bambini, tutti a fare il bagno" dice papà. "Youppiii" rispondono Blu, Verde, Rosa, Porpora, Violetta, Beige, Verdolino e Arancione. In un'allegra bagarre tutti saltano dentro la vasca. Solo Rosso si rifiuta di tuffarsi, perché detesta fare il bagnetto... Chi sederà la ribellione di Rosso?

Provate a resistere a questa contagiosa fiaba della buonanotte capace di spedire a letto anche i più resistenti al sonno. Uffa! Basta un solo sbadiglio per essere spediti a letto senza via di ritorno: un solo sbadiglio e zac! ti ritrovi in pigiama. Gli sbadigli sono contagiosi, quindi, bocca chiusa e lontani dal vostro cane sonnacchioso, lontani dalla vostra copertina preferita e mai pensare a un cucciolo di orango che allunga le sue braccia per un abbraccio coccoloso! Altrimenti in men che non si dica vi ritroverete con la bocca spalancata intenti a fare un gigantesco sbadiglio - Ehi No! Dovevi trattenerlo! Una buffissima storia da leggere a voce alta, così divertente che i bambini non potranno fare a meno di chiedervi di leggerla e leggerla ancora!

Un libro leggero e divertente per far vivere ai bambini in prima persona l'emozione dell'annuncio del loro arrivo. «Questa mattina, appena svegli, mi ha detto che aveva un pesciolino nella pancia... un piccolo pesciolino che di nascosto aveva iniziato la sua vita di pesciolino-ballerino». Un futuro papà, un po' frastornato, ci rende partecipi dello choc che si prova all'annuncio dell'arrivo di un bebè. Stupore, incredulità, gioia: sentimenti diversi spiegati con grande delicatezza e una buona dose di humor. Un album di una semplicità sorprendente, colmo di tenerezza ed emotività. Un libro per spiegare come arrivano i bambini, la meraviglia della nascita, raccontato da un papà un po' rimbambito ma felicissimo.

Un'arancia così dolce, così bionda, così succulenta scatena il desiderio di Lupo e di Lupetto. Lupo la prende per il suo amico e il piccolo, tutto contento, vuole giocarci un po', ma in uno slancio di energia la lancia troppo lontana e l'arancia rotola via verso la città! Lupetto nel vedere lo sguardo sconsolato del suo amico decide di andare a cercarla e gambe in spalla si precipita verso la città. Quando verso sera Lupetto non è ancora tornato Lupo preoccupato va a cercarlo, nel cammino ritrova anche l'arancia, ma senza il suo piccolo amico non ha più significato e non sembra neanche più così succulenta...